SHARE
 
 
Lectio di Yanis Varoufakis


La Milanesiana 2016

in collaborazione con
Fondazione Elisabetta Sgarbi
Fondazione Corriere della Sera
Teatro Franco Parenti

in occasione dell'uscita del libro I deboli sono destinati a soffrire?
edito da La Nave di Teseo

Introduce Lorenzo Marsili
Intervengono Guido Maria Brera e Nicola Porro

In questo drammatico racconto dell’ascesa e del colossale crollo dell’economia europea, Yanis Varoufakis spiega come le radici del collasso vadano rintracciate molto più a fondo di quanto i nostri leader siano disposti ad ammettere. Da quando l’uragano della crisi economica si è abbattuto sull’Europa, infatti, i leader degli stati membri hanno scelto di rispondervi con una miscela di misure votate all’indebitamento e all’austerità invece di mettere in piedi un sistema di riforme, lasciando così che fossero i cittadini più poveri delle nazioni più povere a pagare il prezzo degli errori commessi dalle banche, e non facendo nulla per prevenire la prossima crisi.

Yanis Varoufakis è stato ministro delle Finanze della Grecia nel Governo Tsipras. Nato ad Atene nel 1961, dopo gli studi liceali, si è laureato in matematica ed economia presso l’Università dell’Essex, Birmingham. Ha insegnato in varie università inglesi e presso l’Università di Sydney. Attualmente è Professore di Teoria Economica all’Università di Atene e visiting professor alla Lyndon B. Johnson School of Public Affairs della University of Texas di Austin. È autore di saggi e interventi tradotti in tutto il mondo, tra cui È l’economia che cambia il mondo e Il minotauro globale.
Nel 2016 ha fondato DiEM25, un movimento transnazionale per richiedere la completa democratizzazione dell’Unione Europea

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE