SHARE
 
 
Lectio di Damiano Rebecchini
Traduttore della nuova edizione di Delitto e castigo edita da Feltrinelli

Come nasce Delitto e castigo? Quale era l’idea iniziale di Dostoevskij? E perché questo romanzo ancora oggi continua ad affascinarci? Partendo da un confronto ravvicinato con le parole e lo stile del testo originale, e con le molteplici opzioni che si presentano al traduttore di oggi, cercheremo di interrogarci insieme sul perché quest’opera continui ancora a parlarci, a farci domande, a emozionarci, a 150 anni dalla sua prima scrittura, in un mondo così cambiato.

Damiano Rebecchini è docente di Letteratura russa all’Università degli Studi di Milano. La sua traduzione di Delitto e castigo per Feltrinelli ha vinto il premio "Russia-Italia. Attraverso i secoli" come traduzione esordiente dal russo.


In occasione dello spettacolo
Il topo del sottosuolo
Per la rassegna
Prospettiva Dostoevskij

 

 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE