SHARE
 
 
   
testo di Valerio Magrelli
immagini e regia di Antonio Capaccio
assistente alla regia Daniele Alef Grillo
Con Cristiana Arcari, voce,
Gabriele Coen , sax e clarinetto
Francesco Poeti, chitarra

Fonti, acquedotti, argini, ponti, foci, dighe, chiuse, mulini, tracimazioni, pesci, uccelli, vegetazione. Ghiaccio e calore. Fiumi interiori, casalinghi, corporei, ultramondani. La lezione del fiume è la storia di un viaggio lungo un itinerario naturale che però è anche una grande orizzonte  simbolico. Un viaggio di associazioni poetiche, visive e sonore. Il fiume, dunque, come tracciato fisico ma anche come archetipo. Memoria e tradizione, ma pure provvisorio, esperimento, margine, confine, transito, apertura. Fiume come scorrere perenne e ineluttabile, come persistenza e mobilità. Cominciamento e approdo, metafora della condizione umana  Viaggio e fissità. Stare, andare, tornare.
 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE