SHARE
 
 
Testo e regia A. Re - D. Pavlovic
Aiuto regia A. Corini
Costumi e scenografia Liceo Artistico Orsoline di Milano
Coordinamento di produzione R. Agosti
Produzione Circolo Culturale Giovanile Porta Romana Onlus - UPRE Roma

Sinossi

Alla Pinacoteca di Brera viene rubata da ignoti, nella notte, un’importante scultura, appena prestata alla città di Milano, dal museo Ermitage di San Pietroburgo. I milanesi sono sconvolti dall’incredibile furto, negli ambienti della politica vengono fatte pressioni affinchè le forze dell’ordine ritrovino al più presto l’opera d’arte per evitare l’insorgere di una crisi diplomatica internazionale. Gli inquirenti iniziano delle indagini serrate con la pressione dei media e dell’opinione pubblica, quando un indizio sembra ricondurre a un ragazzo rom di Milano… La parola rom in lingua romanes significa uomo. L’indagine poliziesca si alterna quindi ad un’indagine più umana sull’essere rom. Un’indagine della realtà rom da un punto di vista fisico quasi documentario, scientifico, a partire dai corpi degli attori rom, dai loro documenti e da ciò che essi dichiarano, per arrivare a ciò che né corpi né documenti possono raccontare.

NOTE DI REGIA

Quando, come regista dell'associazione onlus Porta Romana, mi è stata prospettata la possibilità che gli attori del mio laboratorio di teatro, giovani ragazzi con la sindrome di Down, potessero collaborare con una compagnia di teatro di ragazzi Rom non ho esitato ad accettare. La sfida era forte, come sarebbe stato l'incontro tra persone appartenenti a due realtà così lontane e allo stesso tempo così rappresentative, nell'immaginario collettivo, del diverso, sarebbero riusciti a relazionarsi senza paure e pregiudizi e lavorare per un obiettivo comune . . .
Al primo incontro tra le compagnie teatrali, tutte le nostre perplessità si sono dissolte: gli attori si alternavano sul palco presentandosi e raccontando chi erano, sono stati momenti di forte emozioni sia tra gli attori, sia tra noi collaboratori.
Abbiamo capito subito che insieme avrebbero portato avanti un grande discorso d'integrazione nella nostra realtà sociale, attraverso il teatro, molto più efficace di tanti discorsi.

CREDITS
I PORTA ROMANA
Attori: Alessio Corini – Anna D’Auria - Antonio Giovinetto - Bartolomeo Gino - Elena Longo – Egizio Limongelli - Federico Vitali – Giulia Schmitt – Martina Bassi - Salvatore Marazzita - Simone Ogliari
I PORTA ROMANA è una Compagnia Teatrale Integrata formata da attori con sindrome di Down e attori normodotati volontari. La finalità è promuovere l’integrazione sociale, portando gli spettacoli nel mondo del teatro in generale e non solo nei luoghi legati al mondo della disabilità.

ROM FAKTOR
Attori: Alin Pana - Andrea Djorjevic- Martina Djorjevic – Michele Pana  - Mohamed Kamal Ahmed – Rasid Nikolic - Rebecca Covaciu - Toni Deragna
Rom Faktor è una compagnia teatrale di Milano, composta da giovani Rom, con l'obiettivo di valorizzare i loro talenti e la cultura Rom e Sinti. Le nuove generazioni di Rom e Sinti saranno capaci di non delegare ad altri il loro destino, ma dirigerlo con l'orgoglio della loro cultura secolare e dei loro talenti? Nasce così nel 2013 il progetto annuale di formazione teatrale per giovani Rom e Sinti. Promosso da Upre Roma, con il sostegno di Open Society Foundation.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE