SHARE
 
 
   

omaggio al drammaturgo, scrittore e sceneggiatore
Giuseppe Patroni Griffi

proiezione del documentario
Metti una sera a cena con Peppino
di Antonio Castaldo

Introduce Andrée Ruth Shammah
Conduce la serata il critico Maurizio Porro

Intervengono: Antonio Castaldo (regista del documentario),
Mariano Rigillo (attore),
Francesco Saponaro (regista teatrale), Mariano D’Amora (teatrologo), Marina Cicogna (produttrice)


Metti, una sera a cena con Peppino: parafrasando il titolo di una delle più celebri commedie di Giuseppe Patroni Griffi, Antonio Castaldo ha realizzato un documentario che ripercorre il percorso del poliedrico autore e regista scomparso nel 2005.
Artista versatile, in grado di passare dalla regia teatrale a quella cinematografica, al ruolo di drammaturgo, scrittore e sceneggiatore, Giuseppe Patroni Griffi è una delle figure più significative del panorama culturale del secondo novecento.
Il film ha l’obiettivo non solo di conservarne la memoria, ma anche di provare a scoprire dei tratti della sua personalità.

Il ritratto di Patroni Griffi viene tracciato attraverso interviste ad amici, testimonianze di collaboratori, contributi di studiosi e critici. Si ricorre a immagini sia d’archivio sia inedite di Patroni Griffi con i suoi amici o al lavoro. Un continuo dialogo tra materiali diversi sulle tematiche a lui care, come la bellezza, la morte, l’amicizia.

Il giovane regista Antonio Castaldo, napoletano come Patroni Griffi, si è fatto conoscere con il documentario Around Europe.
Metti, una sera a casa con Peppino, scritto da Ilenia Amoruso, Elita Montini e Rosamaria Vaccaro, è stato realizzato in collaborazione con l’Istituto Luce Cinecittà e prodotto dalla 8 Production di Laura Catalano, con il contributo, nel ruolo di aiuto regista, di Giuseppe Patroni Griffi, nipote omonimo dell’artista. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE