SHARE
 
 

racconto di scena ideato diretto e interpretato da Sonia Bergamasco
dal libro L’uomo seme di Violette Ailhaud, ed. Playground (traduzione di Monica Capuani)
drammaturgia musicale e interpretazione Faraualla e Rodolfo Rossi
scena e costumi Barbara Petrecca
luci Cesare Accetta
cura del movimento Elisa Barucchieri
produzione Teatro Franco Parenti/Sonia Bergamasco – si ringrazia per la collaborazione Triennale Teatro dell’Arte

 

Sonia Bergamasco prosegue - dopo Il Ballo, Il Trentesimo Anno, Louise e Renée - la sua esplorazione del femminile attraverso la lingua forte e ventosa di Violette Ailhaud, autrice di uno stupefacente manoscritto.
Sulle montagne dell’Alta Provenza vive una comunità di sole donne che forza i limiti dell’esperienza della guerra – che ha falciato tutti i suoi uomini – per stabilire un patto strepitoso per la vita. Spettacolo corale in forma di ballata, in cui si intrecciano racconto, canto e azione scenica, L’uomo seme è un inno spiazzante all’amore.

 

 
 
 
 
 

Non è presente nessun elemento


Non sono presenti date

 
PROSSIMAMENTE