25 - 30 Ottobre 2022
martedì 25 Ottobre h 20:00
mercoledì 26 Ottobre h 19:45
giovedì 27 Ottobre h 21:00
venerdì 28 Ottobre h 19:45
sabato 29 Ottobre h 19:45
domenica 30 Ottobre h 16:15

Sala Grande

2 ore

PRIMO SETTORE
intero 38€
SECONDO SETTORE
intero 28€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
TERZO SETTORE
intero 18€

_________________________

Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeCard libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Alfred Uhry
adattamento Mario Scaletta
regia Guglielmo Ferro
con Milena Vukotic, Maximilian Nisi, Salvatore Marino
musiche Massimiliano Pace
costumi Graziella Pera
scene Fabiana Di Marco

produzione Mentecomica

La bravissima Milena Vukotic dà vita all’anziana Daisy in una storia delicata e divertente, capace di raccontare con umorismo un tema complesso come quello del razzismo nell’America del dopoguerra.

Dal testo Premio Pulitzer 1988 e premio Oscar nella versione cinematografica, A spasso con Daisy racconta di una ricca anziana ebrea che vuole apparire povera; una donna dal piglio forte: ironica, diretta, scontrosa, capricciosa, avara. Vitale e indipendente non tollera la decisione del figlio di assumere per lei l’autista Hoke, di colore e analfabeta. La diffidenza iniziale però lascia il posto a un rapporto fatto di battibecchi e battute pungenti che cela un affetto profondo. È la storia di un’amicizia nata nonostante i pregiudizi e le classi sociali.

Emozionarsi non è stato mai così divertente.

Una commedia ironica e profonda, che racconta il viaggio della vita attraverso le parole, i gesti e le emozioni dei tre magnifici interpreti […] a cominciare da Milena Vukotic, una vera signora del teatro, che dona a Daisy un piglio schietto, diretto, e un’ironia pungente.
spettacolomusicasport.com
Un adattamento che si snoda in circa un’ora e un quarto a piccoli quadri, quello ideato da Mario Scaletta, ritmato dallo spegnersi delle luci in scena, dall’andamento quasi da cinematografo. I dialoghi dei protagonisti si susseguono in sorta di sketch che spesso provocano sorrisi e risate in cui c’è molta America; a questi sono inframezzati momenti che invitano alla riflessione, mai con pedanteria, anzi con leggerezza. I silenzi, i gesti: il regalo di un libro all’autista analfabeta perché impari a leggere; lui, da vecchio, che prepara il cibo e imbocca l’amica non più in grado di mangiare da sola. Grazie ai suoi interpreti, una messa in scena cordiale, signorile.
Laura Vincenti – teatro.it
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

25 - 30 Ottobre 2022

acquista
martedì 25 Ottobre h 20:00
mercoledì 26 Ottobre h 19:45
giovedì 27 Ottobre h 21:00
venerdì 28 Ottobre h 19:45
sabato 29 Ottobre h 19:45
domenica 30 Ottobre h 16:15

Sala Grande

2 ore

PRIMO SETTORE
intero 38€
SECONDO SETTORE
intero 28€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
TERZO SETTORE
intero 18€

_________________________

Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeCard libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi

A spasso con Daisy

25 - 30 Ottobre 2022
*tariffa intera prima di riduzioni
martedì 25 Ottobre 2022

h 20:00

mercoledì 26 Ottobre 2022

h 19:45

giovedì 27 Ottobre 2022

h 21:00

venerdì 28 Ottobre 2022

h 19:45

sabato 29 Ottobre 2022

h 19:45

domenica 30 Ottobre 2022

h 16:15

Ti potrebbe interessare

La vita davanti a sé

13 - 21 Settembre 2022

Dopo il tutto esaurito della scorsa stagione, torna al Parenti Silvio Orlando, in stato di grazia, superlativo nello spettacolo da lui stesso diretto. Con leggerezza e ironia, ci conduce dentro le pagine del capolavoro di Romain Gary, dove la commozione e il divertimento si inseguono senza respiro.

Il malato immaginario

6 - 23 Ottobre 2022

Nell’anno del suo Cinquantesimo e a quattrocento anni dalla nascita di Molière, il Parenti dà inizio a una trilogia dedicata al drammaturgo francese partendo proprio da quel Malato immaginario che agli inizi degli anni ’80 irruppe nel teatro italiano nel coraggioso allestimento di Andrée Ruth Shammah, con uno straordinario Franco Parenti nel ruolo di Argan. Ad interpretare il malato, torna con intelligenza e ironia, Gioele Dix, già protagonista della pièce nell’allestimento 2016 che registrò allora un mese di sold out.

Il delitto di via dell’Orsina

17 Novembre - 4 Dicembre 2022

Dopo il successo della scorsa stagione, torna al teatro Parenti uno degli atti unici più conosciuti di un gigante della drammaturgia come Eugène Labiche. Uno spettacolo leggero e divertente, una riflessione sull’insensatezza e l’assurdità della vita. Regia Andrée Ruth Shammah, con Massimo Dapporto e Antonello Fassari.

Agnello di Dio

13 - 18 Dicembre 2022

Piero Maccarinelli porta in scena il potente testo di Daniele Mencarelli, già vincitore del Premio Strega Giovani 2020 con il suo romanzo Tutto chiede salvezza. Uno spettacolo sui valori e il problema della loro trasmissione ai giovani, di educazione delle nuove generazioni e della grande difficoltà con cui i padri cercano di comprendere i figli.