1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti
1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti

Cuòre. Sostantivo maschile

21 Febbraio - 2 Marzo 2023
martedì 21 Febbraio h 21:00
mercoledì 22 Febbraio h 20:15
giovedì 23 Febbraio h 18:45
venerdì 24 Febbraio h 20:15
sabato 25 Febbraio h 20:15
domenica 26 Febbraio h 17:00
martedì 28 Febbraio h 21:00
mercoledì 1 Marzo h 20:15
giovedì 2 Marzo h 18:45

Sala Treno Blu

POSTO UNICO
intero 18,50€ + 1,50€ quota energia;
under26/over65 15€; convenzioni 15€
_________________________

Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Card libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

drammaturgia Angela Di Maso
dalla storia di Alvia e Daniela
con Daniela Giovanetti, Alvia Reale
regia Alvia Reale
costumi Sandra Cardini
scene Francesco Calcagnini
luci Matteo Ziglio
assistente alla Regia Ilaria Iuozzo

produzione Gruppo della Creta

Uno spettacolo originale, intenso e ricco di umanità dolente espressa con comicità.

Verità dolorose, percorsi di vita che finalmente si specchiano raccontandosi senza veli e inganni. Le due grandi interpreti generano un vortice senza pudori, un ruvido percorso che dal teatro (e le sue ipocrisie) parte con forza dirompente, toccando e mettendo a nudo le più profonde intimità, le delusioni e i sogni per descrivere quel pezzetto di mondo nel quale ci muoviamo tutti, sospesi tra cuore e rabbia, tra vita e illusione.

Così la stampa

Alvia Reale, nota per la sua intensità drammatica, si lascia qui scoprire attrice comica con una gran vena sarcastica. Daniela Giovanetti si diverte in scena accanto a lei e con ritmo esprime una sorta di candore surreale. Sul palco cose forti… dette con leggerezza.
Marcantonio Lucidi


Una rara occasione per osservare il teatro «da dentro», incarnato nell’umanità di chi il teatro lo fa, e lo vive come propria vita. Con il fascino (e anche il rischio) di poter leggere, e vivere (talvolta scambiandone le categorie) l’una e l’altro. Parte dalla vita, anzi proprio dall’autobiografia, Cuòre: sostantivo maschile, il corposo «duetto» di due attrici che si sono raccontate in tutta sincerità davanti a una drammaturga, Angela Di Maso, che ne ha poi tratto una partitura unitaria… un percorso complicato, ora raccontato con lucidità e passione, e anche molta ironia e leggerezza.
Gianfranco Capitta – Il Manifesto


Alvia Reale è un’interprete brava, nota per la sua intensità drammatica, che qui si lascia scoprire attrice comica con una gran vena sarcastica; Daniela Giovanetti si diverte a stare in scena assieme a lei, ha ritmo, esprime una sorta di candore surreale, l’effetto comico è determinato da un suo modo leggero di dire cose forti. Marcantonio Lucidi
Molto brave le due interpreti… Delle attrici, ha colpito particolarmente la maestria nell’orchestrare la ritmica nelle battute, interpretate con un eloquio rotondo, ben temperato. Il tutto in un tempo serrato, così raggiungendo un buon equilibrio fra lentezza e rapidità. Caratteristiche che, insieme sommate, fanno di questa pièce lo spettacolo simbolo della società prevista da Debord.
Pierluigi Pietricola – Sipario


Verità dolorose, percorsi di vita che finalmente si specchiano raccontandosi senza veli e inganni. Le capacità interpretative delle due esperte attrici danno vita ad un vortice senza pudori, un ruvido percorso che dal teatro (e le sue ipocrisie) parte con forza dirompente toccando e mettendo a nudo le più profonde intimità… Drammaturgia, regia ed interpretazioni, fanno di Cuòre – sostantivo maschile uno spettacolo originale, intenso e ricco di umanità dolente.
Paolo Leone – Corriere dello spettacolo


Uno spettacolo che è una piccola rivincita. Le due donne (prima che attrici sono donne) si sono lasciate attraversare dalla vita, vissuta a pieno, ne hanno colto le conseguenze, non sono fuggite alle proprie responsabilità e a noi si sono donate… È una scarica di adrenalina alla quale non hanno voluto rinunciare, non hanno voluto nascondere niente.
Tommaso Chimenti – Recensito

  • 1 di 3. @ Tommaso Le Pera
  • 2 di 3. @ Tommaso Le Pera
  • 3 di 3. @ Tommaso Le Pera
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

21 Febbraio - 2 Marzo 2023

acquista
martedì 21 Febbraio h 21:00
mercoledì 22 Febbraio h 20:15
giovedì 23 Febbraio h 18:45
venerdì 24 Febbraio h 20:15
sabato 25 Febbraio h 20:15
domenica 26 Febbraio h 17:00
martedì 28 Febbraio h 21:00
mercoledì 1 Marzo h 20:15
giovedì 2 Marzo h 18:45

Sala Treno Blu

POSTO UNICO
intero 18,50€ + 1,50€ quota energia;
under26/over65 15€; convenzioni 15€
_________________________

Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Card libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi

Cuòre. Sostantivo maschile

21 Febbraio - 2 Marzo 2023
*tariffa intera prima di riduzioni
martedì 21 Febbraio 2023

h 21:00

mercoledì 22 Febbraio 2023

h 20:15

giovedì 23 Febbraio 2023

h 18:45

venerdì 24 Febbraio 2023

h 20:15

sabato 25 Febbraio 2023

h 20:15

domenica 26 Febbraio 2023

h 17:00

martedì 28 Febbraio 2023

h 21:00

mercoledì 1 Marzo 2023

h 20:15

giovedì 2 Marzo 2023

h 18:45