1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti
1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti

FERZANEIDE

SONO IA!

16 Marzo 2023
© Romolo Eucalitto
giovedì 16 Marzo h 21:00

Sala Grande

1 ora e 20 minuti

PRIMO SETTORE (file A–I)
intero 38€
SECONDO SETTORE (file L–R)
intero 28€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
TERZO SETTORE (file S–ZZ)
intero 15€; under26/over65 15€; convenzioni 15€
_______________________
Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita e sono validi per tutti i giorni, esclusa la replica del 31 Dicembre.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Card libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

uno spettacolo di e con Ferzan Ozpetek
manifesto Mimmo Palladino

produzione Nuovo Teatro diretto da Marco Balsamo

Un racconto-evento unico, intimo e straordinario. È un atto di coraggio con cui Ferzan Ozpetek si racconta al pubblico.

Ilaria Ravarino - Il Messaggero

FERZANEIDE è un viaggio sentimentale attraverso il racconto dei miei ricordi, delle suggestioni e delle figure umane che hanno ispirato molti dei miei film. Vorrei parlare alle persone che hanno incontrato il mio cinema, ai molti che hanno letto le pagine dei miei romanzi […]. Sul palco ci sono io, io solo, ad incontrare il pubblico con il racconto della mia carriera artistica e del mio sentimento per la vita, la mia e quella degli altri. […]

Coraggio. Forse in questa parola è racchiuso il senso di quello che provo a dire sera dopo sera. Il coraggio di inseguire i propri sogni, di sfidare i pregiudizi. Il coraggio, o quantomeno il tentativo, di scovare momenti di felicità dentro a un mondo turbolento come quello attuale. E in questo il teatro può venirci incontro. – Ferzan Ozpetek

Così la stampa

È nata una stella, si chiama Ferzan Özpetek: il regista si racconta a teatro, ed è un successo.

Rodolfo di Giammarco – la Repubblica

Un racconto privato, una confessione divertente, a tratti volutamente impudica, della storia relativa alla nascita, diremmo, al vero e proprio concepimento dei suoi numerosi film.
Emilia Costantini – Corriere della Sera


Il teatro italiano rinasce con Ferzan Ozpetek. È impossibile non restare affascinati dai suoi racconti, ambientati tra la sua città natale Istanbul e la città che lo ha visto diventare uomo, Roma.
Leila Cimarelli – Newscinema.it


Si ride con naturalezza di avventure e sventure. Sul palco Ferzan trasforma se stesso in un personaggio collettivo: il pubblico resta pubblico ma si fa anche protagonista.
Raffaella Bonsignori – Quarta Parete

  • 1 di 2. © Romolo Eucalitto
  • 2 di 2. © Romolo Eucalitto
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

16 Marzo 2023

acquista
giovedì 16 Marzo h 21:00

Sala Grande

1 ora e 20 minuti

PRIMO SETTORE (file A–I)
intero 38€
SECONDO SETTORE (file L–R)
intero 28€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
TERZO SETTORE (file S–ZZ)
intero 15€; under26/over65 15€; convenzioni 15€
_______________________
Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita e sono validi per tutti i giorni, esclusa la replica del 31 Dicembre.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Card libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi

FERZANEIDE

16 Marzo 2023
*tariffa intera prima di riduzioni
giovedì 16 Marzo 2023

h 21:00

Ti potrebbe interessare

La leggenda del santo bevitore

25 Gennaio - 19 Febbraio 2023

Andrée Ruth Shammah sceglie di riallestire il testo di Joseph Roth, che quindici anni fa vide protagonista Piero Mazzarella. Sarà il maestro Carlo Cecchi, con un tono ironico e distaccato, a disvelare la parabola del protagonista Andreas.

Uomo e galantuomo

di Eduardo De Filippo
1 - 12 Febbraio 2023

Una commedia dal meccanismo perfetto, primo straordinario testo in tre atti di Eduardo, scritto a soli 22 anni. Con Geppy Gleijeses, Lorenzo Gleijeses, Ernesto Mahieux, diretti da Armando Pugliese.

La Maria Brasca

di Giovanni Testori, uno spettacolo di Andrée Ruth Shammah
14 Febbraio - 5 Marzo 2023

A trent’anni dalla prima edizione con Adriana Asti e nel centenario della nascita di Giovanni Testori, Andrée Ruth Shammah riporta in scena La Maria Brasca. Nei panni di questa eccezionale figura femminile – che grida al mondo la potenza della passione, l’amore per la vita vissuta fuori da ogni costrizione, convenzione o compromesso – Marina Rocco.

Il movimento del nulla

21 - 26 Febbraio 2023

“Non manterremo le promesse, ma noi ve lo diciamo prima”. Questo il motto del movimento politico di Gene Gnocchi. In scena, la sua convention tutta da ridere e riflettere. Un monologo dai contorni politici e facilmente intuibili fin dal titolo: Il Nulla.