1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti
1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti

Il mito della bellezza

Incontro con Maura Gancitano e Jennifer Guerra

10 Novembre 2022
giovedì 10 Novembre h 19:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Café Rouge

Ingresso gratuito
Il biglietto TFP cortesia è gentilmente offerto dall’editore.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

in occasione della pubblicazione della nuova edizione de
Il mito della bellezza di Naomi Wolf (ed. Tlon)
a cura di Maura Gancitano e Jennifer Guerra
traduzione di Marisa Castino Bado
incontro con le curatrici

Un saggio senza tempo, che dà voce a ossessioni e oppressioni, per aiutarci a prendere coscienza e scardinare il mito della bellezza una volta per tutte.

Il mito della bellezza è quel fenomeno atto a mantenere una gerarchia di potere, a separare ruoli e a contenere desideri. Dal lavoro al sesso, dalla cultura all’alimentazione, dal rapporto con gli uomini a quello con le altre donne, il saggio di Naomi Wolf, stampato per la prima volta nel 1991 e ripubblicato in questa nuova edizione a cura di Maura Gancitano e Jennifer Guerra, scardina il mito della bellezza con l’obbiettivo di farci aprire gli occhi sulle imposizioni che subiamo quotidianamente.

Nonostante siano cambiate molte cose dalla prima edizione di questo classico del pensiero femminista, le dinamiche fondamentali che condizionano la figura della donna sembrano essere rimaste le stesse, poiché – come spiega Maura Gancitano dalla prefazione del libro – l‘utopia di un mondo al di là del mito della bellezza è un’urgenza radicale che continua ancora oggi ad alimentare la nostra immaginazione politica, le nostre lotte, anche interiori, le nostre esistenze.

Naomi Wolf (1962) è una scrittrice e giornalista americana. È divenuta celebre all’inizio degli anni Novanta con Il mito della bellezza, che l’ha consacrata come portavoce della terza ondata del movimento femminista. Tra le sue pubblicazioni più celebri The End of America e Give Me Liberty. Oltre a Il mito della bellezza, è stato pubblicato in Italia anche Vagina.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

10 Novembre 2022

giovedì 10 Novembre h 19:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Café Rouge

Ingresso gratuito
Il biglietto TFP cortesia è gentilmente offerto dall’editore.

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi

Il mito della bellezza

10 Novembre 2022
Ti potrebbe interessare

Incontro con Angela Finocchiaro e Gabriella Carmagnola

Non lo dire a nessuno
2 Dicembre 2022

In occasione della presentazione di Non lo dire a nessuno, un romanzo in presa diretta sui crimini contro l’infanzia, Angela Finocchiaro interpreta dei brani tratti dal libro e dialoga con l’autrice.

La Sessualità spiegata ai bambini e alle bambine

con Chiara Gregori, Micaela Miljian Savoldelli e Juls Criveller
4 Dicembre 2022

A partire dal suo libro, in cui si vuole rispondere, con dolcezza e correttezza scientifica, alle semplici domande che tutte le bambine e i bambini si pongono sul tema della sessualità, l’autrice Chiara Gregori dialoga con Micaela Miljian Savoldelli. In sala anche l’illustratrice Juls Criveller.

Il pensiero presente

Omaggio a Giulio Giorello
4 Dicembre 2022

Roberta Pelachin Giorello presenta il suo nuovo libro in cui viene ricordato il pensiero filosofico del marito. Letture di Massimiliano Finazzer Flory, video saluto di Vittorio Sgarbi e performance della ballerina Elena Lago.

Incontro con Luca Zaia

I pessimisti non fanno fortuna
5 Dicembre 2022

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, in dialogo con Veronica Gentili, presenta il suo nuovo libro in cui si racconta, attraverso i ricordi di gioventù, con l’obbiettivo di recuperare lo slancio di un paese in cui mai è mancata la forza per guardare al futuro con ottimismo, anche nei momenti peggiori.