1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti
1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti

Incontro con Alessandro Baricco

La Via della Narrazione

30 Settembre 2022
© Anna La Naia
venerdì 30 Settembre h 21:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala Grande

Biglietto TFP cortesia 5€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Incontro con Alessandro Baricco
in occasione della pubblicazione di
La Via della Narrazione (Feltrinelli Editore)

Poche pagine molto speciali, brevi folgorazioni sulla scrittura e i suoi segreti.

Raffaella De Santis, la Repubblica

In principio ci sono le storie. Campi magnetici. Singole tessere del reale escono dal rumore bianco del mondo e si mettono a vibrare con un’intensità particolare, anomala. La genesi di una storia può durare un attimo o incubare per anni. Le forme dei campi magnetici che chiamiamo storie sono illimitate. Don Giovanni e Dracula sono buchi neri attorno ai quali un intero mondo prende vita.

Nell’Amleto e nei Vangeli un frammento, apparentemente impazzito, diserta e mette in pericolo tutta la sequenza del reale. Poi ci sono le trame. Abitano le storie, le attraversano, e le rendono leggibili. Sono geroglifici che le significano, mappe che le raffigurano. Ma il gesto del narrare non è ancora compiuto. Manca una componente chimica, la più misteriosa, l’unica che abbia a che vedere con la magia. Lo stile. Non si può insegnare, lo si possiede. È un suono unico. Sgorga da un’intimità altissima e inaccessibile. Tiene insieme cielo e terra. Il cielo delle storie, la terra del reale.

Leggendo questo libro si entra in un universo alchemico.

“Sono le cose principali,” scrive Alessandro Baricco, “che mi è accaduto di capire da quando mi occupo di narrazione.”

A volte è difficile distinguere tra magia e illusione ottica, tra evento mistico e processo chimico. Lungo questo confine enigmatico si compie il gesto del narrare, fatto di elementi che, se ben intrecciati, danno un suono a certe misteriose vibrazioni del mondo.

Questo gesto si può imparare? Chi può insegnarlo? Una via della narrazione esiste e “il suo compito possibile è portare brevi esistenze individuali a compimento, saldando quanto è certo nella loro coscienza a quanto ancora è pagina in bianco e carta coperta”.

Alessandro Baricco è nato nel 1958. Ha scritto saggi e romanzi che sono stati tradotti in tutto il mondo.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

30 Settembre 2022

venerdì 30 Settembre h 21:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala Grande

Biglietto TFP cortesia 5€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi

Incontro con Alessandro Baricco

30 Settembre 2022
Ti potrebbe interessare

Luminoso, Incidente

Con Davide del Grosso e Il Collettivo della solitudine
5 Febbraio 2023

Davide del Grosso presenta la sua racconta di poesie in compagnia de Il Collettivo della Solitudine, del quale è membro. Un momento partecipato e collettivo dove, attraverso letture e musica, il pubblico avrà modo di ascoltare i componimenti della raccolta, leggerli silenziosamente a loro volta, e rivolgere o scrivere direttamente domande all’autore.

Incontro con Elisabetta Rasy e Daria Bignardi

Dio ci vuole felici. Etty Hillesum o della giovinezza
6 Febbraio 2023

In occasione della presentazione del nuovo libro di Elisabetta Rasy che intreccia la vita della scrittrice olandese Etty Hillesum, scomparsa ad Auschwitz, con quella di altre giovani donne straordinarie dello stesso terribile periodo storico, l’autrice dialoga con Daria Bignardi.

Metaverso e gemelli digitali

Incontro con Silvano Tagliagambe e Armando Massarenti
8 Febbraio 2023

A partire dal suo nuovo libro, il fisico e filosofo Silvano Tagliagambe affronta le implicazioni filosofiche dello sconfinamento tra realtà fisica e realtà virtuale in un dialogo con Armando Massarenti.

Tre lezioni di Massimo Recalcati

Il rapporto con il passato: maestri, perdita e nostalgia
20 Febbraio - 17 Aprile 2023

Massimo Recalcati, psicoanalista e saggista tra i piú noti in Italia, prende in esame il rapporto della vita umana con il proprio passato attraverso un ciclo di tre lezioni, la prima dedicata alla figura del maestro, la seconda al tema della perdita e infine la terza all’esperienza della nostalgia.