Incontro con Fernando Aramburu

In occasione della pubblicazione del suo nuovo romanzo I rondoni

28 Ottobre 2021
giovedì 28 Ottobre h 18:30

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala Grande

Ingresso TFP cortesia 3,50€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

In occasione della pubblicazione del suo nuovo romanzo
I rondoni, edito da Guanda
Fernando Aramburu dialoga con Marcello Fois e Cristina Battocletti

Dopo il successo internazionale di Patria, Fernando Aramburu torna con un nuovo, intenso e caustico romanzo.

Il miracolo laico della letteratura. Chi avrebbe mai pensato che, cinque anni dopo “Patria”, il romanzo corale le cui lacrime illuminano decenni di buio in un Paese Basco ammutolito dal terrorismo dell’Eta, Fernando Aramburu ci raccontasse con tanta acuta leggerezza la lotta di un uomo solo che ha deciso di togliersi la vita stabilendo con undici mesi di anticipo la data esatta del suo suicidio? Intendiamoci subito, però. Il nuovo romanzo dello scrittore di San Sebastián non è un libro né triste né cupo. Il suo irriverente eroe «è un cittadino della nostra epoca, disilluso e lucido, che senza essere romantico tenta di convertirsi nel protagonista di una tragedia e non sa come». «Quello che mi piace di lui — aggiunge Aramburu —  è il fatto che non rinunci alla morale, nonostante tutto, cosa che gli evita di comportarsi come un semplice nichilista». – Paolo Lepri, Corriere della Sera

Fernando Aramburu, nato a San Sebastián nel 1959, ha studiato Filologia ispanica all’Università di Saragozza e negli anni Novanta si è trasferito in Germania per insegnare spagnolo. Dal 2009 ha abbandonato la docenza per dedicarsi alla scrittura e alle collaborazioni giornalistiche. Patria, grande successo di critica e di pubblico in Spagna, vincitore del Premio de la Crítica, è stato pubblicato nel 2017 da Guanda e ha avuto anche in Italia una straordinaria accoglienza, vincendo il Premio Strega Europeo e il Premio Letterario Internazionale Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Nel 2020 Guanda ha pubblicato un graphic novel ispirato al romanzo. Sempre per Guanda sono usciti Anni lenti (2018), Dopo le fiamme (2019), Mariluz e le sue strane avventure (2019), Il rumore di quest’epoca (2021).

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

28 Ottobre 2021

giovedì 28 Ottobre h 18:30

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala Grande

Ingresso TFP cortesia 3,50€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi

Incontro con Fernando Aramburu

28 Ottobre 2021
Ti potrebbe interessare

Lectio di Massimo Recalcati

La legge della parola. Radici bibliche della psicoanalisi
17 Maggio 2022

Nel suo nuovo libro Massimo Recalcati descrive il singolare incontro con le sacre scritture, rivelando l’esistenza di radici bibliche nella psicoanalisi e riconoscendo in essa, soprattutto nell’opera di Freud e di Lacan, i grandi temi dell’antico logos.

Incontro con Italo Testa

18 Maggio 2022

In occasione della presentazione del volume Quattro, l’autore Italo Testa dialoga con Giovanna Rosadini. Un libro di poesie che parla della nascita dei figli, due gemelli: il resoconto di un’invasione, di qualcosa che irrompe nella vita dei genitori, si annida nei cicli vitali, nei corpi, nel linguaggio.

Incontro con Vincenzo Spadafora

18 Maggio 2022

In occasione della presentazione del suo libro Senza Riserve. In politica e nella vita (edito da Solferino) Vincenzo Spadafora dialoga con Geppi Cucciari e Luciano Fontana.

Incontro con Claudio Martelli

Vita e persecuzione di Giovanni Falcone
22 Maggio 2022

Dopo lo spettacolo di Dario Leone Bum ha i piedi bruciati, in sala AcomeA Claudio Martelli presenta il suo nuovo libro Vita e persecuzione di Giovanni Falcone, edito da La nave di Teseo.