Uno spettacolo di danza alla scoperta di forme e colori, geometrie e rifrazioni, per arrivare a capire che il bianco non è l’assenza di colore, ma la presenza di tutti i colori insieme, e che un foglio accartocciato, a guardarlo meglio, in realtà può rivelarsi uno splendido origami.

Non si sa da dove arrivi Bianca: da un sassolino di Luna, dalla schiuma dell’oceano, da un ricciolo di burro… Vive in un giardino incantato con fiori e forme strane, tutto rigorosamente bianco. Sbircia il mondo dal suo bozzolo con due enormi occhi trasparenti, ma quando il suo guscio diventa troppo stretto, si decide a uscire per esplorare le cose che esistono attorno a lei.

Inizia così un viaggio attraverso le qualità dei colori fondamentali. Il giallo, il blu e il rosso regalano a Bianca differenti movimenti, nuovi stati emotivi, cangianti forme e possibilità espressive. A poco a poco una cosa si trasforma in unʼaltra, tutto danza e cambia come dentro un caleidoscopio.

Bianca si accorge così che i colori erano già parte di lei: ognuno di noi infatti ha dentro di sé tantissime sfumature di colore, il gioco sta nel saperle far uscire!

Lo spattacolo si sviluppa in quattro quadri, ognuno caratterizzato da un colore e da una differente qualità di danza:

  • bianco: la nascita e la presentazione di Bianca e il suo mondo
  • blu: Bianca conosce la calma e la fluidità, lʼimmensità del cielo e del mare, il respiro
  • rosso: Bianca conosce la forza, il fuoco, il calore
  • giallo: Bianca conosce la gioia, la vivacità, la luce

Fondamentale è la relazione con gli oggetti scenici, forme di carta di diverse dimensioni create con una struttura origami di base. Essi rappresentano il mondo di Bianca e nascondono delle piccole stoffe colorate che prenderanno vita con la danza.

13 Gennaio 2024

Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare

Piccoli Parenti
Stagione teatro bambini e ragazzi

Bim Bum Brunch

La domenica al Parenti: brunch + letture animate e travestimenti per bambini
21 Gennaio - 17 Marzo 2024

Nello splendido foyer del Parenti un ricco brunch con i piatti di GŪD e per i bambini dai 5 agli 11 anni un’attività dedicata alla favola con a seguire un momento di travestimenti e sfilata finale.

Nello splendido foyer del Parenti un ricco brunch con i piatti di GŪD e per i bambini dai 5 agli 11 anni un’attività dedicata alla favola con a seguire un momento di travestimenti e sfilata finale.

Piccoli Parenti
Stagione teatro bambini e ragazzi

Tana

24 - 25 Febbraio 2024

Partendo dall’osservazione della natura e degli animali, in scena la ricerca e la costruzione di una casa, da abitare, un posto dove nascondersi o semplicemente giocare. Dai 2 ai 5 anni.

Partendo dall’osservazione della natura e degli animali, in scena la ricerca e la costruzione di una casa, da abitare, un posto dove nascondersi o semplicemente giocare. Dai 2 ai 5 anni.

Piccoli Parenti
Stagione teatro bambini e ragazzi

Arcipelago

9 - 10 Marzo 2024

Una vera e propria esperienza: un’installazione teatrale emozionante, resa viva dai bambini stessi, che sono invitati a esplorare un luminoso arcipelago, composto da piccole tendine luminose, custodi di mondi misteriosi. Dai 5 anni.

Una vera e propria esperienza: un’installazione teatrale emozionante, resa viva dai bambini stessi, che sono invitati a esplorare un luminoso arcipelago, composto da piccole tendine luminose, custodi di mondi misteriosi. Dai 5 anni.

Piccoli Parenti
Stagione teatro bambini e ragazzi

Un, due, tre… Turandot!

Opera baby – dai 6 ai 36 mesi
22 - 23 Marzo 2024

In occasione del centenario dalla morte di Giacomo Puccini,  la IX edizione di Opera baby è dedicata a Turandot: una creazione giocosa ispirata a uno dei personaggi più iconici del compositore. Uno spettacolo con musica dal vivo che coinvolge il pubblico di piccoli spettatori attraverso il canto e la gestualità.

In occasione del centenario dalla morte di Giacomo Puccini,  la IX edizione di Opera baby è dedicata a Turandot: una creazione giocosa ispirata a uno dei personaggi più iconici del compositore. Uno spettacolo con musica dal vivo che coinvolge il pubblico di piccoli spettatori attraverso il canto e la gestualità.