Perché ci hai messo tanto?

Presentazione del romanzo di Enzo Papetti

2 Dicembre 2021
giovedì 2 Dicembre h 19:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Café Rouge

Ingresso TFP cortesia 3,50€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

In occasione della presentazione del libro di Enzo Papetti
Perché ci hai messo tanto?, edito da Elemento 115
intervengono Renato Mannheimer, Luisella PescatoriMichele Bollino, Francesco Bevivino, Enzo Papetti
modera Sergio Scalpelli
letture di Elia Schilton

Un ipertesto che sgretola lo spazio-tempo, dove tre storie d’amore si sciolgono come lacrime di pioggia…alla maniera in cui i Monthy Python filmerebbero un romanzo per YouTube tratto da un musical scritto da Philip Dick.
Ottavio Cappellani

Un po’ saggio e un po’ parodia, un po’ cinema e un po’ teatro, un po’ gioco e un po’ sfida, in costante equilibrio fra cultura alta e cultura bassa, il romanzo si inserisce in una pratica letteraria decostruttiva, lasciando alla pluralità delle letture il compito di tracciare uno spazio emotivo di libertà, di trasparenza e di ironica tolleranza.

Al centro del racconto c’è il tema dell’amore, nelle sue enigmatiche e sfuggenti condizioni di verità; l’amore visto attraverso la giovinezza, l’età matura e la vecchiaia. Tre storie che si rincorrono una nell’altra, seminando una trama di identità prospettiche, aperture interiori e richiami temporali che rendono fluida e vaga ogni attesa.

In questo secondo capitolo della trilogia iniziata con L’oggetto piccolo b., ritroviamo le stesse coordinate emotive e lo stesso ritmo dialogico capace di restituire forza e densità psicologica ai personaggi.

Enzo Papetti ha scritto e diretto Noi Due/Tre e Calcolo infinitesimale ed altri film. Ha progettato e realizzato eventi come Storia della Pubblicità, Il Summit della Comunicazione, Dio, l’evento e l’incontro, Milano Specchio d’Europa. Ha insegnato alla Sapienza di Roma e allo IULM di Milano. È autore di Formare il Cinema, Marsilio, Ripensare la televisione, Liguori, Dentro il vulcano, Bevivino.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

2 Dicembre 2021

giovedì 2 Dicembre h 19:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Café Rouge

Ingresso TFP cortesia 3,50€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi
ATTENZIONE: secondo le vigenti normative, dal 6 Agosto 2021 per accedere in sala e ai Bagni Misteriosi occorrerà presentare il GREEN PASS all'ingresso.
Per i biglietti acquistati dopo il 28 Luglio 2021 non è previsto rimborso nel caso di indisponibilità del documento da parte dello spettatore.

Perché ci hai messo tanto?

2 Dicembre 2021
Ti potrebbe interessare

Arte al tempo del Coronavirus

Presentazione del volume a cura di Veronica Nicoli
12 Dicembre 2021

Tutto al mondo si è fermato, tranne l’arte, tranne la voglia di regalare emozioni, di offrire sollievo dal dolore e dalla paura. Un altruismo di cui solo gli artisti cono capaci. Intervengono con la curatrice Piero Addis, Jean Blanchaert, Ilaria Bonacossa, Alessandro Bonfanti, Armando Principe, Rosario Sprovieri.

Dedicato Luciana Savignano

Fotografie di Angelo Redaelli
13 Dicembre 2021

Una raccolta di settantatré scatti fotografici di Angelo Redaelli, in bianco/nero e colore, realizzati dal 1982 a oggi. Testimonianze fotografiche di danza, fuori scena e ritratti di una grande artista, elegante e raffinata. I testi sono della coreografa e regista Susanna Beltrami.

Il sociologo eretico

Presentazione del nuovo libro di Silvana Greco
15 Dicembre 2021

Un’analisi approfondita della Philosophie sociale, pubblicata a Parigi alla fine del giugno 1793 da Moses Dobruska. Un capolovoro dimenitcato, un manifesto sociologico ante litteram che apre nuovi orizzonti teorci. Dialogano con l’autrice Haim Burstin e Massimo Cerulo.

Almamatto. Un matto al giorno

Presentazione del libro curato da Giampietro Savuto
17 Dicembre 2021

Un almanacco originale che racconta, al posto del santo del giorno, il matto del giorno: piacevole e utile per riconoscere quel pizzico di follia che c’è in ognuno di noi e che dà sale alla nostra vita. Dialogano con l’autore Moni Ovadia, Dario Vergassola. Letture Lucia Vasini.