11 - 20 Febbraio 2022
© Giulia Di Vitantonio
venerdì 11 Febbraio h 19:15
sabato 12 Febbraio h 19:15
domenica 13 Febbraio h 15:45
lunedì 14 Febbraio h 20:30
martedì 15 Febbraio h 20:30
mercoledì 16 Febbraio h 19:15
giovedì 17 Febbraio h 20:30
venerdì 18 Febbraio h 19:15
sabato 19 Febbraio h 19:15
domenica 20 Febbraio h 15:45

Sala AcomeA

1 ora

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

uno spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro
per e con Lucia Mascino
scene e luci Lucio Diana
costumi Stefania Cempini
allestimento tecnico Mauro Marasà
tecnici Cosimo Maggini, Michele Stura, Jacopo Pace
amministratore di compagnia Serena Martarelli
direttore di produzione Marta Morico
organizzazione, distribuzione Alessandro Gaggiotti
assistente di produzione Claudia Meloncelli
comunicazione e ufficio stampa Beatrice Giongo
grafica Fabio Leone

produzione MARCHE TEATRO

Un monologo sulla bellezza del cominciare "creando presenza dove prima c'era assenza".

Smarrimento segna l’incontro artistico di due indiscutibili talenti: l’attrice di teatro, cinema e televisione Lucia Mascino e la pluripremiata drammaturga e scrittrice Lucia Calamaro, autrice di L’origine del mondo, La vita ferma e Si nota all’imbrunire, già sul palco del Parenti nelle scorse stagioni.

In scena una scrittrice in crisi, alle prese con i suoi personaggi e i tanti incipit a cui non riesce a dar seguito. Delicata, sensibile, attenta a ogni sfumatura, l’attrice si muove tra i soggetti dei suoi potenziali romanzi che risvegliano le tante questioni esistenziali e professionali sospese.

E in questo smarrimento, che si fa ragionamento comico sull’esistenza, riscopre la sua indomabile spinta creativa. Smarrirsi, per poi ritrovarsi più forti e sicuri. Un dichiarato elogio all’atto del cominciare, al momento della svolta dopo il quale niente sarà più come prima, perché, come sosteneva Pavese, “L’unica gioia al mondo è cominciare.”

Una grande prova di recitazione voluta da Lucia Mascino e cucita su di lei dalla pluripremiata drammaturga e scrittrice Lucia Calamaro.
Ansa
  • 1 di 3. © Martina Mariotti
  • 2 di 3. © Giulia Di Vitantonio
  • 3 di 3. © Martina Mariotti

NOTE DI REGIA – Lucia Calamaro
Smarrimento è un dichiarato elogio degli inizi e del cominciare. Di quel momento in cui la persona, la cosa, il fatto, appare o sbuca, ci incrocia insomma, creando presenza dove prima c’era assenza. Questo topoi fiorisce attraverso la figura di una scrittrice in crisi, oramai da un po’, che ha dei personaggi iniziali di vari romanzi che non scriverà mai, perché non riesce ad andare avanti. Gli editori, per sfangare l’anticipo,  le organizzano reading/conferenze in giro per l’Italia, in modo da tirar su qualche economia mentre lei non produce niente di nuovo e in un colpo solo riuscire a  vendere  all’uscita degli eventi, qualche copia delle vecchie opere. Quando non si riesce a continuare, non si può che ricominciare.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

11 - 20 Febbraio 2022

venerdì 11 Febbraio h 19:15
sabato 12 Febbraio h 19:15
domenica 13 Febbraio h 15:45
lunedì 14 Febbraio h 20:30
martedì 15 Febbraio h 20:30
mercoledì 16 Febbraio h 19:15
giovedì 17 Febbraio h 20:30
venerdì 18 Febbraio h 19:15
sabato 19 Febbraio h 19:15
domenica 20 Febbraio h 15:45

Sala AcomeA

1 ora

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi
ATTENZIONE: secondo le vigenti normative, dal 6 Agosto 2021 per accedere in sala e ai Bagni Misteriosi occorrerà presentare il GREEN PASS all'ingresso.
Per i biglietti acquistati dopo il 28 Luglio 2021 non è previsto rimborso nel caso di indisponibilità del documento da parte dello spettatore.

--Smarrimento

11 - 20 Febbraio 2022
Ti potrebbe interessare

Promenade de santé

Passeggiata di salute
22 - 30 Ottobre 2021

Tornano sul palco del Parenti Filippo Timi e Lucia Mascino con il debutto teatrale del regista cinematografico Giuseppe Piccioni (tra i suoi film Il rosso e il blu, Questi giorni, Fuori dal mondo). In scena una storia d’amore, quell’amore che ostinatamente cerchiamo di rinnovare senza risparmiarci sofferenze.

Una vita che sto qui

27 Ottobre - 7 Novembre 2021

Risate e malinconia per “un testo in cui nel racconto di una vita rivive una città che è da sempre emblema di momenti epocali dell’Italia”. Con Ivana Monti, regia Giampiero Rappa. Produzione Teatro Franco Parenti.

Paradiso XXXIII

1 - 4 Novembre 2021

Elio Germano e Teho Teardo sono la voce e la musica per dire la bellezza e avvicinarsi al mistero, ricercato da Dante del XXXIII canto del Paradiso. Regia di Simone Ferrari e Lulu Helbæk.

La Gilda

9 - 21 Novembre 2021

Laura Marinoni, e il musicista Alessandro Nidi, danno voce e corpo agli esuberanti personaggi di periferia de La Gilda del Mac Mahon di Giovanni Testori.