Voci dalla Lombardia

La Milanesiana

14 Giugno 2022
martedì 14 Giugno h 18:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala AcomeA

Biglietto TFP cortesia 3,50€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

dialogo
Stefano Bruno Galli,
Giordano Bruno Guerri,
Lorenzo Ornaghi,
Pier Luigi Vercesi,
Ada Gigli Marchetti,
Stefano Zecchi

interviene
Andrée Ruth Shammah

introduce
Elisabetta Sgarbi

In occasione della 23esima edizione de La Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi

Un dialogo sullo stato dell'arte e della cultura a Milano e in Lombardia, sulle sue radici e sulle idee che ne guideranno il futuro.

Studiosi, storici, filosofi, uomini e donne di cultura per raccontare la plurità della Regione Lombardia, a partire dal volume Lombardia plurale, a cura di Stefano Bruno Galli, edito da Regione Lombardia.

Senso del rischio e spirito di impresa, impegno e dedizione, generosità e attaccamento alla comunità, pluralismo: sono questi gli elementi essenziali dello spirito e della cultura lombarda.
Stefano Bruno Galli
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

14 Giugno 2022

martedì 14 Giugno h 18:00

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala AcomeA

Biglietto TFP cortesia 3,50€

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi

Voci dalla Lombardia

14 Giugno 2022
Ti potrebbe interessare

Claudio Martelli dialoga con Matteo Renzi

In occasione della presentazione del suo ultimo libro Vita e persecuzione di Giovanni Falcone
11 Luglio 2022

Per rispetto di Falcone, dei ragazzi che non hanno vissuto quel tempo, degli adulti che non lo hanno capito o lo hanno dimenticato, sento il dovere di tornare a riflettere per raccontare le verità di allora e quelle più recenti che ho appreso insieme al ruolo di chi, nel bene e nel male, ne fu protagonista dentro le istituzioni dello Stato, nella società e nel mondo dell’informazione.