Zorro

Un eremita sul marciapiede

25 - 29 Gennaio 2023
mercoledì 25 Gennaio h 19:45
giovedì 26 Gennaio h 21:00
venerdì 27 Gennaio h 19:45
sabato 28 Gennaio h 19:45
domenica 29 Gennaio h 16:15

Sala Grande

1 ora e 20 minuti

PRIMO SETTORE
intero 50€
SECONDO SETTORE
intero 40€; under26/over65 25€
TERZO SETTORE
intero 30€; under26/over65 20€

_________________________

Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeCard libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Margaret Mazzantini
regia Sergio Castellitto
aiuto regia Francesca Primavera
organizzazione generale Marco Micci
responsabile di produzione Rosa Burgio
consulenze amministrative e del lavoro Marco Tomassetti – Roma
distribuzione dello spettacolo Giovanni Vernassa e Laura Beni per ESSEVUTEATRO NEW srl
spettacolo realizzato con il sostegno di Banca Intesa Sanpaolo
un particolare e affettuoso ringraziamento a Stefano Lucchini

produzione Angelo Tumminelli  / Prima International Company 2022

Uno spettacolo tragicomico ed emozionante dal testo di Margaret Mazzantini.

Dopo i successi cinematografici Sergio Castellitto torna a teatro per interpretare un vagabondo, un antieroe che riflette sul significato di una vita che lo ha portato, con le sue scelte, a vivere sulla strada. E ai margini della società, è capace di vedere la realtà osservando la vita delle persone comuni che vivono in uno stato di quotidiana normalità.

Un po’ chapliniano, questo Zorro, senza maschera ma comunque ferito dalla vita, galleggia su sé stesso nel mare degli altri: la strada. E il dramma si fa commedia nella clownerie dell’esistenza. Vita e teatro stanno su un unico proscenio di segni (igiene e buone maniere nei limiti del possibile per sopravvivere) e l’attore si fa cascare addosso il mondo, si trascina in testa il sipario, e lì sotto ci siamo tutti noi…

Attraverso il suo “filosofare” allegro e indefesso restituisce il “sale della vita”, la complessità e l’imprevedibilità dell’esistenza.

Corriere di Bologna
Una storia dove la tristezza e la malinconia di mescolano alla clownerie della vita.
la Repubblica
Unʼinterpretazione di gran classe, da attore scafato, che con pochi gesti e parole dirette riesce a far suo e a trasmettere in poco più di unʼora un personaggio che potrebbe essere irraccontabile e che invece si svela e tiprende, riuscendo a farti entrare dentro unʼaltra testa e un altro sguardo.
ferraraitalia.it
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

25 - 29 Gennaio 2023

mercoledì 25 Gennaio h 19:45
giovedì 26 Gennaio h 21:00
venerdì 27 Gennaio h 19:45
sabato 28 Gennaio h 19:45
domenica 29 Gennaio h 16:15

Sala Grande

1 ora e 20 minuti

PRIMO SETTORE
intero 50€
SECONDO SETTORE
intero 40€; under26/over65 25€
TERZO SETTORE
intero 30€; under26/over65 20€

_________________________

Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Abbonamento SpecialeCard libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

X Chiudi

Zorro

25 - 29 Gennaio 2023
Ti potrebbe interessare

La vita davanti a sé

13 - 21 Settembre 2022

Dopo il tutto esaurito della scorsa stagione, torna al Parenti Silvio Orlando, in stato di grazia, superlativo nello spettacolo da lui stesso diretto. Con leggerezza e ironia, ci conduce dentro le pagine del capolavoro di Romain Gary, dove la commozione e il divertimento si inseguono senza respiro.

Il malato immaginario

6 - 23 Ottobre 2022

Nell’anno del suo Cinquantesimo e a quattrocento anni dalla nascita di Molière, il Parenti dà inizio a una trilogia dedicata al drammaturgo francese partendo proprio da quel Malato immaginario che agli inizi degli anni ’80 irruppe nel teatro italiano nel coraggioso allestimento di Andrée Ruth Shammah, con uno straordinario Franco Parenti nel ruolo di Argan. Ad interpretare il malato, torna con intelligenza e ironia, Gioele Dix, già protagonista della pièce nell’allestimento 2016 che registrò allora un mese di sold out.

A spasso con Daisy

25 - 30 Ottobre 2022

La bravissima Milena Vukotic, una vera signora del teatro, dà vita all’anziana Daisy in una storia delicata e divertente, capace di raccontare con umorismo un tema complesso come quello del razzismo nell’America del dopoguerra.

Il delitto di via dell’Orsina

17 Novembre - 4 Dicembre 2022

Dopo il successo della scorsa stagione, torna al teatro Parenti uno degli atti unici più conosciuti di un gigante della drammaturgia come Eugène Labiche. Uno spettacolo leggero e divertente, una riflessione sull’insensatezza e l’assurdità della vita. Regia Andrée Ruth Shammah, con Massimo Dapporto e Antonello Fassari.