Si avvisa il gentile pubblico che dal 10 al 20 Maggio i servizi di bar e guardaroba NON saranno attivi. Ci scusiamo per il disagio.

AVVISO: dal 10 al 20 Maggio NON sono attivi bar e guardaroba.

Archivio / Teatro

Bad and breakfast

Archivio / Teatro

Bad and breakfast

Rosario Lisma torna con il suo ultimo testo in uno spettacolo che, tra la cinica comicità alla Parenti Serpenti di Monicelli e i contrasti quasi neorealistici che rievocano Il Sorpasso di Dino Risi, ci fa ridere amaramente del nostro lato oscuro. Un noir che parte come farsa, prosegue in commedia e finisce in tragedia.
Antonio e sua moglie Gaia, una giovane coppia di laureati ma sottoccupati e infelici, abitano ancora nella casa degli anziani genitori di lui. Improvvisa arriva la notizia di un grave attentato occorso ai due “vecchi” che si trovavano in vacanza a Sharm El Sheik. Inizialmente la coppia è sgomenta, ma quasi subito i due si svelano a riderne e gioire. Finalmente erediteranno la casa nella quale vivono da eterni bamboccioni e potranno così realizzare il loro sogno da tanto tempo pianificato: aprire un Bed and Breakfast. Si fa strada però un disagio sottile: fino a che punto ci si può spingere per essere felici?

Il bello della commedia, però, è che è una commedia: molte risate e poco onanismo intellettuale. Bravissimi tutti gli interpreti....Alla fine Lisma e compagnia sanno raccontare i paradossi della contemporaneità senza scomodare i massimi sistemi, riciclare i miti classici o rifilare le solite stupidaggini sull’inconscio: qui i giovani non invecchiano mai, i vecchi non muoiono mai e le colpe dei genitori ricadono sui figli.

Camilla Tagliabue - Il Fatto Quotidiano