Si avvisa il gentile pubblico che dal 10 al 20 Maggio i servizi di bar e guardaroba NON saranno attivi. Ci scusiamo per il disagio.

AVVISO: dal 10 al 20 Maggio NON sono attivi bar e guardaroba.

Archivio / Teatro

Stay

il viaggio

Archivio / Teatro

Stay

il viaggio

STAY “resta” le chiedono il suo compagno di vita
e i suoi amici.
STAY é ciò che lei chiederà loro nell’ultimo VIAGGIO
per non morire da sola.

Tratto dal libro Il Viaggio di Marco Longhi questo monologo dà voce alla storia vera di una donna che scopre di essere affetta da un male incurabile. Le videoproiezioni, la danza e le atmosfere di una fisarmonica rivelano la dimensione intima di una femminilità che lentamente perde tutto: il tango, il sorriso, l’amore, la voce, il respiro. Da qui la scelta di affrontare un ultimo viaggio in Svizzera per morire. Coloro che l’hanno sostenuta nella malattia l’accompagnano ora oltreconfine e svelano ancora più in profondità gli aspetti sottili della relazione con la malattia, con il fine vita, con il dolore e con il lutto. In questo ultimo passaggio la voce della protagonista viene sostituita da quella di una delle persone che l’accompagna: l’ “io” diventa “noi”, la morte un passaggio che se affrontato insieme assume un aspetto più chiaro, naturale.

L’approccio delicato e senza giudizio dell’autrice rende il confronto con l’attuale tema del fine-vita profondamente intimo e leggero.