Teatro

Cabaret delle piccole cose

di Filippo Timi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


21 Maggio - 2 Giugno 2022

Sala Zenitale

1 ora

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

uno spettacolo di Filippo Timi
con Erica Bianco, Livia Bonetti, Matteo Cecchi, Roberto Gudese, Ilaria Marchianò, Viola Mirmina, Marco Risiglione, Federico Rubino, Federica Scianna

luci Paolo Casati
elettricista Cristiano Cramerotti

aiuto regista Beatrice Cazzaro
costumi realizzati presso la sartoria del Teatro Franco Parenti diretta da Simona Dondoni

produzione Teatro Franco Parenti

Spettacolo selezionato da

Uno spettacolo dal sapore fanciullesco, intimo e delicato.

Tra ironia e sentimento si racconta la piccola esistenza di otto piccole cose. Esistenza fatta di tragedie, peripezie, amori e istanti di felicità. Tra queste, la candelina cianfrusaglia, un rubinetto piagnone, l’ultima sigaretta prima di smettere di fumare, un sasso innamorato di un altro sasso ma senza bocca per baciarlo… A interpretarli, in camicetta collegiale e naso di Pinocchio, nove giovani attori diretti da Filippo Timi.

Ho scritto questi monologhi per dare voce a chi voce non ha. Si tratta di una drammaturgia che nasce dal silenzio e dalla fragilità di sentimenti che appartengono al mondo. Questi piccoli oggetti, come per magia, prendono il coraggio di strappare i fili dell’ovvietà, e si propongono in un cabaret a volte surreale a volte melanconico, a volte disperatamente comico. Riconosco un'ispirazione vagamente francescana. Tutto ha un'anima. Francesco si scusava con i sassolini quando li calpestava camminando. Se dai un nome a una pianta, la annaffi meglio.
Filippo Timi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

21 Maggio - 2 Giugno 2022

Sala Zenitale

1 ora