1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti
1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti

BookCity Milano al Parenti

La festa del libro e della lettura

17 - 20 Novembre 2022
giovedì 17 Novembre h 18:00
venerdì 18 Novembre h 17:00
sabato 19 Novembre h 10:30
domenica 20 Novembre h 10:30

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Ingresso
via Pier Lombardo 14
***
Per tutte le informazioni bookcitymilano.it

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

BookCity Milano è un’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e Associazione BookCity Milano (Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri) con AIE (Associazione Italiana Editori).

Il tema dell’undicesima edizione della festa del libro e della lettura sarà La vita ibrida, un argomento attuale, figlio della complessità contemporanea. Il mondo di oggi è ibrido. Ibrido il lavoro, ibrida la vita, sempre più scissa tra online e offline, ibride la comunicazione e la narrazione, ibridi sono l’identità e i generi, ibrida è l’esperienza delle nuove generazioni e, dall’alba dei tempi, ibride sono le culture. In un mondo alla ricerca di semplificazioni rassicuranti, la parola ibrido può spaventare; eppure, ibrido è da sempre il terreno più fertile per il germogliare della cultura e delle arti: ibrido è un invito alla contaminazione feconda delle discipline, all’attraversamento degli steccati della conoscenza, un et et che si sostituisce all’aut aut.

17 Novembre

ore 18.00 – Café Rouge
La scoperta e l’entusiasmo. Una vita insieme a Tiziano Terzani
con Angela Terzani Staude e Paolo Cognetti
La scrittrice ripercorre gli anni trascorsi insieme al marito Tiziano Terzani. Una grande storia d’amore che s’intreccia agli eventi che hanno segnato la storia del Novecento.

ore 20.00 – Café Rouge
Incastri (im)perfetti. La leggenda dell’Amore Vero
spettacolo teatrale a cura di La Consapevolezza di Venere ONLUS
con Fabio Roia, Ilaria Urzini, Cristina Scarsciotti, Letizia Mazzi, Paola Gonella e Alberto Corba
in collaborazione con Teatro dei Lupi APS
Attraverso i dialoghi di Bianca e Nero, protagonisti del libro Incastri (im)perfetti. La violenza nelle relazioni di coppia, gli attori rappresentano come nei rapporti possa manifestarsi il lato oscuro della manipolazione e del potere.

18 Novembre

ore 17.00 – Sala Appartamento
Un grande ritorno: I limoni. Annuario della poesia in Italia
con Francesco De Nicola e Carla Boroni
Era il 1994 quando uscì la prima edizione dell’annuario di poesia italiana a cura di Giuliano Manacorda e Francesco De Nicola, volto a celebrare i “poeti laureati”. Ora I Limoni rinascono con l’esigenza di favorire un rinnovato e maggiore interesse per la poesia.

ore 18.00 – Café Rouge
I ricordi, i sogni e la musica tra le dita
con Massimo Bubola
Nel suo nuovo libro, Sognai talmente forte, Massimo Bubola racconta, attraverso le sue canzoni più famose, la storia del vecchio Callimaco, giunto alla fine di una vita vissuta nel canto e nella musica.

ore 18.30 – Sala Appartamento
Cultura Sportiva
con Gianna Garbelli
La scrittrice segue le vicende del padre nel suo libro Il Fighter d’Italia Giancarlo Garbelli – il pugilato è violento ma la violenza non è pugilato.

ore 20.00 – Café Rouge
Tremalune in musica
con Fabio Pusterla e Leo Pusterla
Fabio Pusterla legge alcune poesie tratte dalla sua nuova raccolta Tremalume. Un reading in dialogo con le sonorità elettroniche composte e suonate dal figlio Leo.

19 Novembre

ore 10.30 – Sala Appartamento
Poeti italiani nati negli anni ’80 e ’90
con Francesca Santucci, Mariachiara Rafaiani, Francesco Brancati e Matteo Tasca
presenta Giulia Martini
Presentazione del terzo e ultimo volume dedicato alle generazioni nate negli Ottanta e Novanta del ’900, a cura di Giulia Martini, per compiere un vero e proprio viaggio nella poesia del presente e del futuro.

ore 10.30 – Café Rouge
Libertà, coraggio e immaginazione: perché agli adulti fa bene leggere le favole
con Nadia Terranova e Stefania Auci
In occasione della nuova favola di Nadia Terranova, Il cortile delle sette fate, l’autrice dialoga con Stefania Auci su come le fiabe abbiano il potere di veicolare temi universali come la fratellanza, il rispetto nei confronti del diverso, la difesa della natura, la conoscenza della Storia e la parità di genere.

ore 12.30 – Sala Appartamento
Rilke: cent’anni di Elegie duinesi. Da leggere ad alta voce
con Giuliano Corti, Miriam Cipriani, Patrizia Gioia, Dome Bulfaro, Giovanni Di Piano, Martina Lauretta e Lorena Nocera
Il 2022 segna cent’anni dalla fine della stesura delle Elegie duinesi di Rainer Maria Rilke. Il reading, affidato a poeti-performer, restituisce l’opera attraverso l’inedita traduzione di Giuliano Corti, pensata per essere “letta ad alta voce”, così come avrebbe voluto Rilke.

ore 12.30 – Café Rouge
Tremori e caramelle: Schiaccianoci e il re dei topi di E. T. A. Hoffmann
con Giancarlo Bloise, Carla Della Beffa, Ginevra Quadrio Curzio e Gerardo Mastrullo
Giancarlo Bloise legge alcuni brani dalla nuova edizione, da lui tradotta, del celebre racconto di E. T. A. Hoffmann, arricchita dai disegni di Carla Della Beffa.

ore 14.30 – Café Rouge
Jukebox Decameron
con Alessandro Pazzi e Lorenzo Vergani
Una lettura attiva di alcune delle novelle più divertenti di Boccaccio dove il pubblico, chiamato dall’attore, sceglie quali racconti ascoltare attraverso 15 indizi iconografici presenti nel jukebox proiettato in scena.

ore 15.30 – Sala Appartamento
Cento anni con Beppe Fenoglio
con Marco Balzano, Alberto Casadei e Margherita Fenoglio
A cent’anni dalla nascita di Beppe Fenoglio le parole e le letture della figlia Margherita, dello scrittore Marco Balzano e del critico Alberto Casadei ricordano le vicende fondamentali della sua vita e della sua scrittura.

ore 15.30 – Sala Grande
Esiste l’anima gemella?
con Pif e Massimo Cirri
Arturo ha sempre pensato che non ci potesse innamorare attraverso una formula matematica. Sarà Gianfranco Zamboni, un vecchio compagno di classe, inventore di un’app che rileva l’affinità fra persone, a rivelargli che ha sette anime gemelle sparse per il mondo. Pif torna al romanzo con la sua voce inconfondibile e lo sguardo intelligente e critico, eppure sempre pieno di tenerezza.

ore 16.30 – Café Rouge
Metamorfosi. La vita ibrida di Kafka e Ovidio, tra letteratura e psicoanalisi
con Giorgio Fontana e Vittorio Lingiardi
A distanza di 110 anni dalla prima stesura de La metamorfosi, lo psichiatra e accademico Vittorio Lingiardi e lo scrittore Giorgio Fontana conducono gli spettatori in un viaggio ibrido da Ovidio a Kafka, mostrando il fil rouge che lega una tematica sulla quale si sono interrogati gli uomini di ogni tempo: la metamorfosi.

ore 17.00 – Sala Appartamento
Dispendio d’amore
con Gianluigi Gherzi e Davide Del Grosso
Dopo il successo di Ti invito nella mia casa a disordinare, l’autore, attore e regista Gianluigi Gherzi torna al Parenti con una nuova raccolta poetica. Accompagnato dal giovane poeta e attore Davide Del Grosso, recita dei passi da Alfabeti della gioia, un libro che parla e canta le dimensioni della gioia, del corpo, della felicità.

ore 18.00 – Café Rouge
L’arte come uno spettacolo
con Nicola Fano, Antonello Fassari e Antonio Calbi
Il teatro è un modo di guardare, così come la pittura e la scultura. Attraverso diciotto quadri, Nicola Fano, nel suo nuovo libro La candela di Caravaggio, indaga il profondo legame tra la messinscena teatrale e l’opera d’arte pittorica.

ore 18.30 – Sala Appartamento
Raccontare storie di pirati
con Luca Crovi e Peppo Bianchessi
Storie di corsari, naufraghi e tesori. Luca Crovi e Peppo Bianchessi narrano di emozionanti avventure per mare e per terra nel nuovo libro Il libro segreto di Long John Silver.

ore 20.00 – Sala Appartamento
Fantasme
con Claudio Marrucci, Maria Concetta Borgese, Marta Iacopini, Theo Allegretti, Carmela Parissi, Silvia Mazzotta e Guido Lomoro
A partire dal libro Le Fantasme di Claudio Marrucci e Carmela Parissi si dà corpo a una lettura teatralizzata con attrici e musica dal vivo, in cui le grandi donne della storia ritornano per avvisarci che è ancora possibile non sbagliare nei confronti della figura femminile, di noi stessi e del mondo intero.

ore 20.00 – Café Rouge
Come le favole, l’analisi usa dei sassolini per indicarci la strada
con Lella Ravasi Bellocchio e Alina Marazzi
letture di Annina Pedrini
Come diceva Italo Calvino, le fiabe sono vere. Tutte le storie dei fratelli Grimm ricalcano i personaggi fondamentali dell’esistenza, addestrano alla vita e ci forniscono ciò di cui abbiamo maggiormente bisogno: parole che ci possono salvare.

20 Novembre

ore 10.30 – Sala Appartamento
La Storia come dimora della poesia e della follia di Amelia Rosselli
con Katia Migliori, Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi
L’incontro ripercorre la vita e l’operato di Amelia Rosselli (1930-1996). La storia di una donna, simbolo emblematico della poesia belligerante e di resistenza, consapevole della persistenza del male e del potere della Storia.

ore 11.00 – Café Rouge
Tutte le mie anime
reading teatrale con Roy Chen, Bianca Ambrosio e Shulim Vogelmann
incursioni musicali di Adam Chen Adamov (pianoforte) e Alma Bar Sinai (violoncello)
Grisha, nato nel XVII secolo in un villaggio ebraico dell’Europa orientale, si reincarna, muore e rinasce da quattrocento anni. Nel corso della vita scrive le sue memorie, che vengono clandestinamente arricchite dai ricordi della madre Marina. I due personaggi si contendono il cuore del lettore, proponendo due narrative opposte, due diversi modi di prendere corpo.

ore 12.00 – Sala Grande
Lutto e nostalgia
con Massimo Recalcati
Cosa accade dentro di noi quando si sperimenta ilsensi di vuoto causato dall’abbandono, da un amore deluso o dalla perdita di qualcuno? In un’epoca che esalta il futuro, Massimo Recalcati affronta il tema del lutto e della nostalgia.

ore 12.00 – Sala Appartamento
L’io, la Palestina, l’amore. Mahmud Darwish, poeta tra parole transitorie
con Tareq Aljabr, Emiliano Cribari, Sana Darghmouni e Paolo Branca
Il libro Mahmud Darwish. La saggezza del condannato a morte e altre poesie raccoglie 28 brani tra tutta la produzione poetica di Darwish, riconosciuto a livello internazionale come la voce della resistenza palestinese e definito da José Saramago come “Il più grande poeta del mondo”. Queste poesie, che parlano di libertà, dell’amore per la sua terra e delle domande esistenziali poste nel suo dialogo con l’esilio, sono nate per essere recitate, cantate in lingua araba e nella riscrittura italiana.

ore 14.00 – Sala Appartamento
Un diario solo per sé. Virginia Woolf nelle nuove traduzioni di Mario Fortunato e Giovanna Granato
con Giovanna Granato e Mario Fortunato
Diari. Volume I raccoglie le pagine scritte da Virginia Woolf tra il 1915 e il 1919, la cui traduzione è stata più volte tentata, ma sempre abbandonata.

ore 14.00 – Café Rouge
Carmelo Bene eretico del Sud
con Franco Ungaro, Ennio Capasa e Fabio Novembre
Nel tempo del conformismo imperante, il pensiero e la pratica eretica di Carmelo Bene ci accompagnano in una differente visione del mondo e dell’arte.

ore 15.30 – Sala Appartamento
Tradizione e contemporaneo: dalla Nuova Zelanda all’Italia con il Purgatorio di Dante
con Marco Corsi, Demetrio Marra, Antiniska Pozzi e Edoardo Zuccato
modera Matteo Bianchi
33 poeti neozelandesi scrivono ispirati dalle terzine del Purgatorio dantesco. 33 poeti italiani traducono e rispondono al dialogo poetico innestatosi in queste Miglior acque.

ore 16.00 – Café Rouge
Mai stati seri
con Francesco Muzzopappa e Francesca Crescentini (Tegamini)
Sarò breve di Francesco Muzzopappa è un romanzo originale e pieno di inventiva, un testamento in forma di commedia dallo spirito dissacrante e tutto da ridere.

ore 17.00 – Sala Appartamento
Nel nome della madre
con Aimara Garlaschelli
Nel nome della madre presenta tracce significative delle tragiche cronache dei nostri giorni, ma anche del femminile attraverso il mito. La musicalità di questa poesia, attraverso il pieno controllo di una grande sapienza metrica, riesce a dire anche dove i significati non possono arrivare.

ore 18.00 – Café Rouge
Quale Repubblica? Continuità e cambiamento nella politica italiana
con Stefano Passigli, Luciano Fontana e Mario Monti
Il senatore a vita Mario Monti e il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana in dialogo con Stefano Passigli, autore del libro Elogio della Prima Repubblica, in cui viene descritto questo frangente di storia italiana, contrariamente al pensiero popolare, come un’epoca di stabilità politica, di grandi riforme e di complessivo buon governo.

ore 18.30 – Sala Appartamento
Il distacco e la meraviglia. L’arte della sprezzatura tra rinascimento e modernità, Baldesar Castiglione e Jovan Dučić
con Sandra Dučić, Franco Buzzi e Fabiola Giancotti
a cura del Club di Milano
La traduttrice e l’editor dell’opera dell’edizione italiana di Jovan Dučić, presentano il poeta serbo attraverso un confronto con Baldesar Castiglione e il concetto di sprezzatura, ossia quella capacità di vivere la vita con una condotta di assoluto autocontrollo, così come descritto dal poeta rinascimentale.

ore 20.00 – Café Rouge
Non esiste comunicazione senza ascolto
sound performance di Chiara Luzzana
Ascoltare il silenzio, captarne i rumori, trasformarli in suoni e musica: fra ricerca artistica e attività professionale con grandi aziende come Swatch, Lavazza, Alessi, Nivea, Costa Crociere e Martini, la sound designer Chiara Luzzana ci fa scoprire la colonna sonora della nostra vita quotidiana.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

17 - 20 Novembre 2022

giovedì 17 Novembre h 18:00
venerdì 18 Novembre h 17:00
sabato 19 Novembre h 10:30
domenica 20 Novembre h 10:30

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Ingresso
via Pier Lombardo 14
***
Per tutte le informazioni bookcitymilano.it

X Chiudi

BookCity Milano al Parenti

17 - 20 Novembre 2022
Ti potrebbe interessare

Incontro con Angelo Manfredi e Luca Stoppini

Dio della mia giovinezza
12 Dicembre 2022

In occasione della presentazione del libro Dio della mia giovinezza, un vero e proprio poemetto in cui si alternano versi, frammenti di prosa e fotografie evocative, l’autore Angelo Manfredi dialoga con Luca Stoppini.

Incontro con Paolo Nori

Picnic sul ciglio della strada dei fratelli Strugackij
16 Dicembre 2022

In occasione della nuova edizione del libro di Arkadij e Boris Strugackij, uno dei capolavori indiscussi della letteratura fantascientifica mondiale, incontro con il curatore e traduttore Paolo Nori e la cotraduttrice Diletta Bacci.

Il Nazista che salvò gli ebrei

Incontro con Andrea Vitello e Moni Ovadia
21 Dicembre 2022

In occasione della presentazione del nuovo libro di Andrea Vitello, che racconta la storia di Georg Ferdinand Duckwitz, l’unico politico nazista che rischiò la vita per opporsi alla deportazione degli ebrei, l’autore dialoga con Moni Ovadia. Interviene Francesca Cucchiara e modera Anna Polo.