1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti
1972 - 2022 Cinquant’anni del Parenti
5 Novembre - 11 Dicembre 2022

Recita scolastica:
venerdì 2 Dicembre h 11
info e prenotazioni scuole@teatrofrancoparenti.com

sabato 5 Novembre h 19:15
domenica 6 Novembre h 15:45
martedì 8 Novembre h 20:30
mercoledì 9 Novembre h 19:15
giovedì 10 Novembre h 20:30
venerdì 11 Novembre h 19:15
sabato 12 Novembre h 19:15
domenica 13 Novembre h 15:45
martedì 15 Novembre h 20:30
mercoledì 16 Novembre h 19:15
giovedì 17 Novembre h 20:30
venerdì 18 Novembre h 19:15
sabato 19 Novembre h 19:15
domenica 20 Novembre h 15:45
martedì 22 Novembre h 20:30
mercoledì 23 Novembre h 19:15
giovedì 24 Novembre h 20:30
venerdì 25 Novembre h 19:15
sabato 26 Novembre h 19:15
domenica 27 Novembre h 15:45
martedì 29 Novembre h 20:30
mercoledì 30 Novembre h 19:15
giovedì 1 Dicembre h 20:30
venerdì 2 Dicembre h 19:15
sabato 3 Dicembre h 19:15
domenica 4 Dicembre h 15:45
martedì 6 Dicembre h 20:30
mercoledì 7 Dicembre h 19:15
giovedì 8 Dicembre h 20:30
venerdì 9 Dicembre h 19:15
sabato 10 Dicembre h 19:15
domenica 11 Dicembre h 15:45

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala A

1 ora e 10 minuti

POSTO UNICO
intero 22€ + 1,50€ quota energia;
under26/over65 19€; convenzioni 19€

_________________________

Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Card libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

14 Dicembre - 18 Dicembre
Teatro Astra - TORINO
12 Gennaio
Teatro Trivulzio - MELZO
13 Gennaio
Teatro alle Vigne - LODI
14 Gennaio - 15 Gennaio
Teatro Giuditta Pasta - SARONNO
20 Gennaio - 22 Gennaio
Teatro Puccini - FIRENZE
24 Gennaio - 5 Febbraio
Teatro Basilica - ROMA
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

di Nick Payne
traduzione Matteo Colombo
regia Raphael Tobia Vogel
con Elena Lietti e Pietro Micci

scene e costumi Nicolas Bovey
luci Paolo Casati

assistente alla regia Beatrice Cazzaro
macchinista Marco Pirola
fonico Martino Minzoni

scene costruite presso il laboratorio del Teatro Franco Parenti

produzione Teatro Franco Parenti / TPE – Teatro Piemonte Europa

Elena Lietti vincitrice del Premio Nazionale Franco Enriquez 2022 per l’interpretazione di Costellazioni

Una drammaturgia unica e travolgente dal ritmo serrato che ha trovato nella regia di Raphael Tobia Vogel limpidezza esemplare e geometria delle emozioni.

In scena tutte le possibili infinite fasi di una relazione: conoscenza, seduzione, matrimonio, tradimento, malattia. Un gioco sorprendente di grande fascino e modernità, a servizio di una parola continuamente interrotta e ripetuta. Una danza ritmata dal continuo ribaltamento del punto di vista interpretativo per una storia d’amore raccontata con le leggi della fisica quantistica: tutto quello che può accadere, accade da qualche altra parte, e per ogni scelta ci sono mille altri mondi in cui si è scelto in maniera diversa.

Su una drammaturgia aperta, infinita come le possibilità del caso, il giovane regista Raphael Tobia Vogel (Per Strada, Buon anno, ragazzi, Marjorie Prime, Mutuo Soccorso) scava a fondo nei personaggi e confeziona uno spettacolo che regala sensazioni profonde e pensieri illuminanti.

Intensa, l’interpretazione dei due attori, Pietro Micci e Elena Lietti vincitrice del Premio Nazionale Franco Enriquez 2022 come miglior attrice per questo spettacolo -, chiamati a confrontarsi con molteplici versioni dei loro personaggi passando dalla commedia al dramma nel giro di pochi minuti, che poi, a ben vedere, è quel che succede nella vita.

Costellazioni ha trovato nella regia di Raphael Tobia Vogel una limpidezza esemplare e la geometria delle emozioni una suggestiva concretezza nella cangiante scenografia di luci.
Anna Bandettini - la Repubblica
Ritmo serratissismo, spinto fino allo spaesamento dentro la scenografia luminosa firmata da Nicolas Bovey che ridisegna lo spazio a pianta centrale, con pavimento specchiante e spettatori sistemati su due gradinate con conseguente moltiplicazione dei punti di vista. Nel grande gioco cosmico che si riverbera nelle vite di tutti, si può parlare di caso, di destino, «ma anche di scelta e di libero arbitrio. Sapere che tutte le decisioni sono già state prese in tutti i mondi possibili, non ci esonera dal decidere. In questo mondo devo comunque buttarmi, rischiare, fallire o riuscire».
Sara Chiappori - la Repubblica

PROMO spettacolo + incontro:
In occasione dello spettacolo il 24 Novembre h 18.30
Adrian Fartade e Silvano Tagliagambe ci parleranno del multiverso e le infinite possibilità.

Spettacolo +  incontro: 15€ + 3€ > 18€ anziché 35€.
(Se hai già visto lo spettacolo o acquistato il biglietto per Costellazioni, hai diritto al biglietto ridotto a 3€ per l’incontro, prenotabile solo in BIGLIETTERIA )

*valido per tutte le repliche

Il Multiverso e le infinite possibilità
  • 1 di 3.
  • 2 di 3.
  • 3 di 3.
Parenti Bistrot
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

5 Novembre - 11 Dicembre 2022

Recita scolastica:
venerdì 2 Dicembre h 11
info e prenotazioni scuole@teatrofrancoparenti.com

sabato 5 Novembre h 19:15
domenica 6 Novembre h 15:45
martedì 8 Novembre h 20:30
mercoledì 9 Novembre h 19:15
giovedì 10 Novembre h 20:30
venerdì 11 Novembre h 19:15
sabato 12 Novembre h 19:15
domenica 13 Novembre h 15:45
martedì 15 Novembre h 20:30
mercoledì 16 Novembre h 19:15
giovedì 17 Novembre h 20:30
venerdì 18 Novembre h 19:15
sabato 19 Novembre h 19:15
domenica 20 Novembre h 15:45
martedì 22 Novembre h 20:30
mercoledì 23 Novembre h 19:15
giovedì 24 Novembre h 20:30
venerdì 25 Novembre h 19:15
sabato 26 Novembre h 19:15
domenica 27 Novembre h 15:45
martedì 29 Novembre h 20:30
mercoledì 30 Novembre h 19:15
giovedì 1 Dicembre h 20:30
venerdì 2 Dicembre h 19:15
sabato 3 Dicembre h 19:15
domenica 4 Dicembre h 15:45
martedì 6 Dicembre h 20:30
mercoledì 7 Dicembre h 19:15
giovedì 8 Dicembre h 20:30
venerdì 9 Dicembre h 19:15
sabato 10 Dicembre h 19:15
domenica 11 Dicembre h 15:45

Lo spettacolo è terminato per questa stagione. Visita la pagina Cartellone per vedere cosa è in scena al Parenti.

Sala A

1 ora e 10 minuti

POSTO UNICO
intero 22€ + 1,50€ quota energia;
under26/over65 19€; convenzioni 19€

_________________________

Tutti i prezzi non includono i diritti di prevendita.
_______________________

Questo spettacolo è inserito nell’abbonamento Card libera 22-23

Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

14 Dicembre - 18 Dicembre
Teatro Astra - TORINO
12 Gennaio
Teatro Trivulzio - MELZO
13 Gennaio
Teatro alle Vigne - LODI
14 Gennaio - 15 Gennaio
Teatro Giuditta Pasta - SARONNO
20 Gennaio - 22 Gennaio
Teatro Puccini - FIRENZE
24 Gennaio - 5 Febbraio
Teatro Basilica - ROMA
X Chiudi

Recita scolastica:
venerdì 2 Dicembre h 11
info e prenotazioni scuole@teatrofrancoparenti.com

Costellazioni

5 Novembre - 11 Dicembre 2022
Ti potrebbe interessare

Come vorrei non morire

8 - 12 Febbraio 2023

La storia vera dell’autrice Daria Pascal Attolini, qui anche regista e interprete, che ritrova un rapporto con il padre malato e costruisce un dialogo in cui è finalmente possibile dirsi cose che non erano mai state dette. Una dark comedy per esorcizzare la morte con una risata.

Caini

23 - 26 Febbraio 2023

Da La nuova scena, la compagnia I Pesci presenta “I Caini”, una famiglia schiva, tacciata di infamia e avvolta da un alone di mistero. La loro bestialità e ritualità viene messa in discussione dall’arrivo di un artista intento nella ricerca della verità. Una reazione violenta condurrà ad un epilogo tragico e beffardo.

Alcesti: è ancora buio?

28 Febbraio - 2 Marzo 2023

In un mondo in cui si alzano muri e barriere, in cui si stigmatizza il diverso, in cui si definisce ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, in scena uno spettacolo che vuole mettere in luce la complessità delle azioni umane, provando a non giudicarle. Una confessione, l’autoanalisi a tratti cinica, ironica e lucida di un’Alcesti alla ricerca di risposte e verità. Un vortice di domande che tormenta l’animo di chi deve compiere una scelta estrema.

Il bambolo

7 - 12 Marzo 2023

Linda Caridi, giovane e poliedrica attrice di teatro e cinema, in un monologo fuori dagli schemi, sulla tragicomica relazione tra una Donna e un Bambolo gonfiabile, che è un’allucinazione salvifica alla quale la protagonista si aggrappa per fuggire al suo passato, a una violenza subita, alla conseguente anoressia, a sé stessa.