Cartellone 2023 - 2024 / Incontri e Libri

Il Mediterraneo svelato dai suoi migliori registi

Un mare di film in omaggio a Massimo Troisi. Lectio di Roberto Zadik

Cartellone 2023 - 2024 / Incontri e Libri

Il Mediterraneo svelato dai suoi migliori registi

Un mare di film in omaggio a Massimo Troisi. Lectio di Roberto Zadik

Il grido della palma o il silenzio del pino. Sento come un’immensa colonna salire il tuo suono sopra tutti i mari. Mare latino!

Federico García Lorca

In occasione dei trent’anni dalla scomparsa del grande Massimo Troisi, una lezione per celebrare il ricco patrimonio cinematografico del Mediterraneo, una regione che, al di là delle strette definizioni politiche, risplende attraverso la sua poesia, fascino, vitalità ed emozione.

Il Mediterraneo emerge nei film come un personaggio a pieno titolo, vivace e pulsante, capace di trasmettere storie di profonda umanità e di intrinseca bellezza.

Un viaggio artistico e spirituale che attraverso il grande cinema tocca diverse culture e paesaggi: da Il Postino, che ha saputo delicatamente intrecciare le sfumature emotive dell’isola di Procida, a Zorba il Greco che esplora la vitalità ellenica, fino alle vibranti narrazioni di Almodóvar che esprimono il temperamento passionale e drammatico del Mediterraneo, fra esplosiva energia e avvolgente malinconia.

Attraverso un’analisi attenta e coinvolgente, divisa per luoghi, titoli e autori, Roberto Zadik ci accompagna nell’esplorazione delle varie zone del Mediterraneo, mostrando come ogni regista abbia interpretato e rappresentato questo mare unico nel suo genere, fonte inesauribile di ispirazione.

Roberto Zadik (Milano, 22 settembre 1976) è un giornalista di spettacoli, critico musicale e cinematografico, conduttore e ricercatore culturale. È autore del Progetto “Mediterranean Rhapsody”.

4 Giugno 2024

Acquista

Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare

Incontri e Libri

Storia e teatro: Giacomo Matteotti e noi

24 Maggio 2024

La figura politica, intellettuale e morale di Giacomo Matteotti, ucciso il 10 giugno 1924 da sicari fascisti, non ha perso la sua forza esemplare. A parlarne Concetto Vecchio – giornalista e autore di Io vi accuso. Giacomo Matteotti e noi – in dialogo con Elena Cotugno, protagonista dello spettacolo Giacomo. Un intervento d’arte drammatica in ambito politico in scena il 30 Maggio al Parenti. Conduce Oliviero Ponte di Pino.

La figura politica, intellettuale e morale di Giacomo Matteotti, ucciso il 10 giugno 1924 da sicari fascisti, non ha perso la sua forza esemplare. A parlarne Concetto Vecchio – giornalista e autore di Io vi accuso. Giacomo Matteotti e noi – in dialogo con Elena Cotugno, protagonista dello spettacolo Giacomo. Un intervento d’arte drammatica in ambito politico in scena il 30 Maggio al Parenti. Conduce Oliviero Ponte di Pino.

Cinema
La Grande Età, insieme

Careseekers. Un docufilm sulla cura

27 Maggio 2024

Un documentario sul complicato e intenso rapporto tra chi ha bisogno di cura e chi della cura ne ha fatto il proprio lavoro. Il racconto di quattro storie che si incontrano in un surreale viaggio in macchina per la Pianura Padana.

Un documentario sul complicato e intenso rapporto tra chi ha bisogno di cura e chi della cura ne ha fatto il proprio lavoro. Il racconto di quattro storie che si incontrano in un surreale viaggio in macchina per la Pianura Padana.

Incontri e Libri

Città. Milano inaspettata

con Giangiacomo Schiavi e Giorgio Terruzzi
29 Maggio 2024

Giangiacomo Schiavi e Giorgio Terruzzi presentano il nuovo numero di Città. Milano inaspettata. Un numero che illumina storie cariche di umanità e luoghi dell’anima.

Giangiacomo Schiavi e Giorgio Terruzzi presentano il nuovo numero di Città. Milano inaspettata. Un numero che illumina storie cariche di umanità e luoghi dell’anima.

Incontri e Libri

Incontro con Antonio Di Bella

L’impero in bilico. L’America al bivio tra crisi e riscossa
30 Maggio 2024

«Questo libro vuole cercare di superare gli stereotipi di destra e sinistra e raccontare l’America di Trump e di Biden con tutte le sue contraddizioni e le sue ragioni.» Attraverso vicende, aneddoti, protagonisti e testimoni, un’indagine degli ultimi venti anni di storia americana, nell’anno delle elezioni che vedono il possibile ritorno di Trump alla Casa Bianca.

«Questo libro vuole cercare di superare gli stereotipi di destra e sinistra e raccontare l’America di Trump e di Biden con tutte le sue contraddizioni e le sue ragioni.» Attraverso vicende, aneddoti, protagonisti e testimoni, un’indagine degli ultimi venti anni di storia americana, nell’anno delle elezioni che vedono il possibile ritorno di Trump alla Casa Bianca.