Cartellone 2023 - 2024 / Incontri e LibriLa Grande Età, insieme

Incontro con Mauro Grimoldi e Massimo Recalcati

Dialoghi sull’oscurità

Cartellone 2023 - 2024 / Incontri e LibriLa Grande Età, insieme

Incontro con Mauro Grimoldi e Massimo Recalcati

Dialoghi sull’oscurità

Un viaggio nella mente dei ragazzi violenti per riflettere sulle origini del male e sulle sue conseguenze.

Un ragazzo di sedici anni si trova a fare per la prima volta il palo in una rapina; in mano ha un coltello e deve prendere una decisione che segnerà la sua vita. Un altro si presenta alla festa di fine anno della scuola con un fucile da caccia nella custodia della chitarra e i nomi di cinquantaquattro persone nella tasca del giubbotto. Un altro ancora spaccia droga vestito come un uomo d’affari…

Uno psicologo che da anni lavora in prima linea nell’affrontare il disagio giovanile racconta in questo libro le storie dei ragazzi che ha conosciuto, e ne indaga il significato più profondo. I casi, più o meno noti alla cronaca, diventano così una guida verso la comprensione di un universo sfaccettato, in cui la violenza diventa la messa in scena di un teatro interiore lacerato.

Omicidi, reati sessuali, aggressioni, furti, spaccio di sostanze stupefacenti sono spesso vissuti dai ragazzi senza alcun senso di responsabilità, come un evento esterno capitato per caso.

Con l’intento di proporre soluzioni percorribili, Mauro Grimoldi ci offre un'indagine sul complesso e inesplorato territorio del crimine minorile e sull’universo simbolico che lo sottende.

Mauro Grimoldi (Milano 1969), psicologo giuridico, è CTP e CTU del Tribunale di Milano, consulente abituale per la Corte d’Appello di Milano, i Tribunali di Monza e Piacenza e il TM di Brescia. È coordinatore dell’Istituto Milanese di Psicologia Giuridica e responsabile scientifico del Master in Psicologia giuridica e forense. Autore di Adolescenze estreme (Feltrinelli, 2008).

21 Maggio 2024

Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare

Incontri e Libri

Storia e teatro: Giacomo Matteotti e noi

24 Maggio 2024

La figura politica, intellettuale e morale di Giacomo Matteotti, ucciso il 10 giugno 1924 da sicari fascisti, non ha perso la sua forza esemplare. A parlarne Concetto Vecchio – giornalista e autore di Io vi accuso. Giacomo Matteotti e noi – in dialogo con Elena Cotugno, protagonista dello spettacolo Giacomo. Un intervento d’arte drammatica in ambito politico in scena il 30 Maggio al Parenti. Conduce Oliviero Ponte di Pino.

La figura politica, intellettuale e morale di Giacomo Matteotti, ucciso il 10 giugno 1924 da sicari fascisti, non ha perso la sua forza esemplare. A parlarne Concetto Vecchio – giornalista e autore di Io vi accuso. Giacomo Matteotti e noi – in dialogo con Elena Cotugno, protagonista dello spettacolo Giacomo. Un intervento d’arte drammatica in ambito politico in scena il 30 Maggio al Parenti. Conduce Oliviero Ponte di Pino.

Cinema
La Grande Età, insieme

Careseekers. Un docufilm sulla cura

27 Maggio 2024

Un documentario sul complicato e intenso rapporto tra chi ha bisogno di cura e chi della cura ne ha fatto il proprio lavoro. Il racconto di quattro storie che si incontrano in un surreale viaggio in macchina per la Pianura Padana.

Un documentario sul complicato e intenso rapporto tra chi ha bisogno di cura e chi della cura ne ha fatto il proprio lavoro. Il racconto di quattro storie che si incontrano in un surreale viaggio in macchina per la Pianura Padana.

Incontri e Libri

Città. Milano inaspettata

con Giangiacomo Schiavi e Giorgio Terruzzi
29 Maggio 2024

Giangiacomo Schiavi e Giorgio Terruzzi presentano il nuovo numero di Città. Milano inaspettata. Un numero che illumina storie cariche di umanità e luoghi dell’anima.

Giangiacomo Schiavi e Giorgio Terruzzi presentano il nuovo numero di Città. Milano inaspettata. Un numero che illumina storie cariche di umanità e luoghi dell’anima.

Incontri e Libri

Incontro con Antonio Di Bella

L’impero in bilico. L’America al bivio tra crisi e riscossa
30 Maggio 2024

«Questo libro vuole cercare di superare gli stereotipi di destra e sinistra e raccontare l’America di Trump e di Biden con tutte le sue contraddizioni e le sue ragioni.» Attraverso vicende, aneddoti, protagonisti e testimoni, un’indagine degli ultimi venti anni di storia americana, nell’anno delle elezioni che vedono il possibile ritorno di Trump alla Casa Bianca.

«Questo libro vuole cercare di superare gli stereotipi di destra e sinistra e raccontare l’America di Trump e di Biden con tutte le sue contraddizioni e le sue ragioni.» Attraverso vicende, aneddoti, protagonisti e testimoni, un’indagine degli ultimi venti anni di storia americana, nell’anno delle elezioni che vedono il possibile ritorno di Trump alla Casa Bianca.