Cartellone 2023 - 2024 / Cinema

Scene da Ingmar Bergman

Luci e ombre sulla coppia

Cartellone 2023 - 2024 / Cinema

Scene da Ingmar Bergman

Luci e ombre sulla coppia

In occasione dello spettacolo Scene da un matrimonio – regia di Raphael Tobia Vogel, con Fausto Cabra e Sara Lazzaro –  in programma una rassegna di cinque film tra i più famosi di Ingmar Bergman, sul rapporto di coppia e sui conflitti tra le persone.

Regista, sceneggiatore, scrittore, drammaturgo e produttore, Bergman è considerato una delle personalità più importanti della cinematografia mondiale. Un’occasione preziosa, soprattutto per il pubblico più giovane, per vedere i suoi capolavori ed entrare nel complesso universo del maestro: dalle prime pellicole girate in strepitosi bianco e nero, al passaggio al colore senza che la rappresentazione dell’angoscia esistenziale perda d’intensità.

Bergman mette lo spettatore davanti a se stesso e lo interroga sull’infelicità del mondo e del vivere in un continuo rapporto con la trascendenza.


PROGRAMMA

Il posto delle fragole

sabato 16 Marzo h 17:00

Smultronstället
SVEZIA 1957 | 91′ (b/n)
con Victor Sjostrom, Ingrid Thulin, Bibi Anderson

Con stupefacente accuratezza stilistica ed essenzialità, il film, pur raccontandone una sola giornata di vita, traccia la sintesi dell’intera esistenza del professor Isak Bork. Riflessione sul tempo, sul cambiamento, sulla paura, sulla maschera che indossiamo. Un’affascinante opera sui rapporti con gli altri e una lucida visione dell’esistere. Il film che ha fatto conoscere il regista nel mondo e che ha avuto grandi riconoscimenti, tra cui  l’Orso d’Oro al Festival internazionale del cinema di Berlino nel 1958.

Sussurri e grida

domenica 17 Marzo h 11:00

Viskningar och rop
SVEZIA 1972 | 91’ (col.)
con Harriet Anderson, Ingrid Thulin, Liv Ulmann, Erland Josephons

Bergman afferma che il film più caro al mio cuore vuole essere la rappresentazione degli aspetti della personalità della Madre. Ciò che colpisce è la simbologia che rimanda ad arcaiche rappresentazioni mentali dell’autore. Ho immaginato l’interno dell’anima, come un’umida membrana tinta di rosso. Tutti miei film possono essere pensati in bianco e nero, eccetto Sussurri e grida.
Capolavoro complesso e lucidissimo, il cui titolo è ripreso da una recensione musicale di un critico che definiva un quartetto di Mozart come “un susseguirsi” di sussurri e grida.

Sinfonia d'autunno

domenica 17 Marzo h 18:00

Höstsonaten
RFT 1978 |  100′ (col.)
con Ingrid Bergman, Liv Ulmann, Erland Josephon

Le angosce e i drammi dell’incomunicabilità di una madre anaffettiva che non è cresciuta psichicamente e che impedisce alla figlia di svilupparsi in modo armonico. Bergman descrive e raffigura il mondo affettivo-emotivo in un modo che nessuna pagina psicoanalitica è in grado di trattare. La recitazione dei tre protagonisti raggiunge il virtuosismo.

Passione

lunedì 18 Marzo h 20:00

En passion
Svezia 1969 | 100’ (b/n e col.)
con Max von Sydow, Liv Ullmann, Bibi Andersson

Il film più sperimentale di Ingmar Bergman. Ancora rapporti umani al centro. Il dramma dell’uomo moderno, la sua crisi esistenziale, diviso tra la solitudine e la convivenza con una donna. Indagini, scene dai rapporti con successive riflessioni degli interpreti che si interrogano sui loro personaggi. In bianco e nero e colore. Uno dei film meno conosciuti del regista svedese.

Scene da un matrimonio

martedì 19 Marzo h 19:00

Scener ur ett äktenskap
Svezia 1973 | 155′ (col.)
con Liv Ullmann, Erland Josephson, Bibi Anderson, Gunnel Lindblom

Riduzione cinematografica delle sei puntate di uno sceneggiato televisivo: la storia del matrimonio di Johan e Marianne. Dalla felicità alle prime incomprensioni, al divorzio, in un racconto lineare e intenso, in totale assenza di colonna sonora, con un’ambientazione tutta giocata sugli interni: echi di Ibsen, Strindberg e del teatro nordico, nonché dosi del percorso autobiografico sia del regista, sia dell’attrice protagonista.

14 – 24 Marzo 2024

LO SPETTACOLO
Scene da un matrimonio

Ispirato al celebre capolavoro di Ingmar Bergman, lo spettacolo di Raphael Tobia Vogel esplora le dinamiche che caratterizzano la relazione di coppia e il tema dei sentimenti familiari. Con Fausto Cabra e Sara Lazzaro. Produzione Teatro Franco Parenti.

20 Marzo 2024

LECTIO DI MASSIMO RECALCATI
L’amore è una camera a gas?

In occasione dello spettacolo Scene da un matrimonio – con Fausto Cabra e Sara Lazzaro, per la regia di Raphael Tobia Vogel – Massimo Recalcati torna sul palco del Parenti con una lectio sull’amore coniugale.

16 - 19 Marzo 2024

Acquista