La Stampa – Dal palco all’etere: nasce Radio Parenti

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Appuntamento domani pomeriggio alle 18, quando comincerà il primo ciclo di trasmissioni di Radio Parenti, nuovissima emittente digitale fortemente voluta da André Ruth Shammah, felice e quasi emozionata durante la conferenza stampa di lancio ai Bagni Misteriosi, tirati a lucido e pronti a riaprire dopo i rigori dell’inverno e del Covid.
La cosa, per chi mastica teatro e cultura a Milano, era nell’aria da tempo, ma quando si ha a che fare con quel vulcano di idee che è Shammah, abituata a spendersi in mille e più progetti contemporaneamente, la parola fine non arriva fino all’ultimo: «L’idea della radio è nata durante la pandemia ma, ci tengo a dirlo, non è un sostituto del teatro, tutt’altro. È un modo per irraggiare e far vivere l’enormità di contenuti che in questi anni il Franco Parenti ha prodotto o originato, ma è anche una nuova fonte di cultura; il tutto in forme e format innovativi».

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi