Andrée Ruth Shammah porta in scena il testo di Roy Chen, scrittore, traduttore e drammaturgo stabile del Teatro Gesher di Tel Aviv, già autore di Anime – il libro più letto in Israele nel 2020.

Nel reparto giovanile di un ospedale psichiatrico di Tel Aviv, cinque adolescenti partecipano alle lezioni teatrali di Naamà, la giovane insegnante che il dott. Yoresh, direttore dell’Istituto, ha voluto per aiutare i ragazzi a esprimere le proprie emozioni.

Chi come me racconta il percorso creativo che intraprendono per mettere in scena uno spettacolo scritto e recitato a partire dalle proprie esperienze personali. L’autore descrive il testo come un’opera sulla potenza curatrice del teatro: un ragazzo violento è diventato gentile, una ragazza con difficoltà di comunicazione ha iniziato a cantare… Quando indossiamo una maschera, non siamo noi stessi, e cosa c’è di più liberatorio di questo?

I protagonisti di questo spettacolo saranno interpretati da giovani coetanei che, dopo la selezione della regista, parteciperanno a un laboratorio.

D’estate, nel 2019, ho ricevuto una telefonata dal Centro di salute mentale “Abravanel”. (“Era l’ora!” ha commentato mio padre). Mi invitavano ad assistere a una lezione di teatro durante la quale ragazzi tra i dodici e i diciotto anni avrebbero scritto e recitato dei testi teatrali. Ho trascorso con loro molte ore, nelle loro stanze, durante le lezioni, per i pasti e nel cortile del Centro. Ho avuto modo di vedere i loro disegni, leggere le loro poesie e ho giocato con loro a “Chi come me”, un gioco degli anni ’70 nato per “rompere il ghiaccio”. Mi sono aperto con loro, non meno di quanto loro si siano aperti con me. A volte sono tornato a casa con il sorriso, pieno di ottimismo, e a volte non vedevo la strada per le troppe lacrime.

Due maestre di teatro e una biblioterapista hanno portato avanti questo percorso per un mese e alla fine hanno messo in scena uno spettacolo, per un’unica volta, davanti a un pubblico di genitori, dottori e personale del reparto. Sapevo di non poter ripetere quello che avevo visto, ma ho seguito una mia strada. Ho scritto un testo teatrale sul bambino che sono stato, sui miei amici, parte dei quali, sfortunatamente, non sono sopravvissuti all’età dell’adolescenza.

Speravo che questo testo potesse far salire, almeno un po’, il livello di compassione che è sempre a rischio di affievolirsi. Il testo è andato in scena per la prima volta nel 2020 al Teatro Ghesher di Giaffa ed è rimasto in programma fino a oggi con grande successo. È stato poi tradotto in inglese, tedesco, russo e ungherese.

Roy Chen

Roy Chen è nato nel 1980 a Tel-Aviv, dove vive con la moglie e il figlio. Da giovane traduttore di letteratura classica dal russo all’ebraico – ha tradotto Puškin, Gogol’, Dostoevskij, Cechov, Bunin, Charms e molti altri – all’età di diciannove anni ha iniziato a lavorare in teatro. Dal 2007 è diventato il drammaturgo stabile del Teatro Gesher, uno dei teatri più importanti di Israele.

5 Aprile - 4 Maggio 2024

Acquista

Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare

Teatro

Il male dei ricci

Fabrizio Gifuni in scena con Pasolini
27 - 29 Maggio 2024

Fabrizio Gifuni ci porta “dentro” le giornate dei Ragazzi di vita di Pasolini: ci restituisce la loro generosità e i loro egoismi, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Uno spettacolo necessario.

Fabrizio Gifuni ci porta “dentro” le giornate dei Ragazzi di vita di Pasolini: ci restituisce la loro generosità e i loro egoismi, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Uno spettacolo necessario.

Teatro

Il Figlio

21 Febbraio - 3 Marzo 2024

Da Florian Zeller, sceneggiatore premio Oscar di The Father (film con un meraviglioso Anthony Hopkins) in scena il capitolo dedicato a Il figlio. Un testo lucido, intelligente e carico di emozioni che esplora i rapporti familiari. Regia Piero Maccarinelli, con Cesare Bocci, Galatea Ranzi, Giulio Pranno, Marta Gastini.

Da Florian Zeller, sceneggiatore premio Oscar di The Father (film con un meraviglioso Anthony Hopkins) in scena il capitolo dedicato a Il figlio. Un testo lucido, intelligente e carico di emozioni che esplora i rapporti familiari. Regia Piero Maccarinelli, con Cesare Bocci, Galatea Ranzi, Giulio Pranno, Marta Gastini.

Teatro

Come tu mi vuoi

5 - 10 Marzo 2024

Luca De Fusco mette in scena una commedia poco frequentata di Luigi Pirandello, un capolavoro che racchiude la summa del suo pensiero. Nei panni della protagonista Lucia Lavia, una fuoriclasse.

Luca De Fusco mette in scena una commedia poco frequentata di Luigi Pirandello, un capolavoro che racchiude la summa del suo pensiero. Nei panni della protagonista Lucia Lavia, una fuoriclasse.

Teatro

Scene da un matrimonio

15 - 24 Marzo 2024

Ispirato al celebre capolavoro di Ingmar Bergman, lo spettacolo di Raphael Tobia Vogel esplora le dinamiche che caratterizzano la relazione di coppia e il tema dei sentimenti familiari. Con Fausto Cabra e Sara Lazzaro.

Ispirato al celebre capolavoro di Ingmar Bergman, lo spettacolo di Raphael Tobia Vogel esplora le dinamiche che caratterizzano la relazione di coppia e il tema dei sentimenti familiari. Con Fausto Cabra e Sara Lazzaro.