Si avvisa il gentile pubblico che dal 10 al 20 Maggio i servizi di bar e guardaroba NON saranno attivi. Ci scusiamo per il disagio.

AVVISO: dal 10 al 20 Maggio NON sono attivi bar e guardaroba.

Un drag show immensamente divertente sulla vecchiaia dal Jerusalem Khan Theatre, il teatro con il maggior repertorio creativo di Gerusalemme e che, secondo la critica, ha prodotto i lavori più pionieristici degli ultimi anni. 

Quattro attori e un’attrice infondono nuova vita teatrale alle loro nonne, attraverso un processo creativo unico. Sul palco, quattro anziane condividono una struttura di residenza assistita con un’infermiera professionista che le accompagna nel canto e nella danza.

Uno spettacolo che è un omaggio agli anziani e alle loro lunghe vite fatte di passioni, paure e storie.

I quattro interpreti incarnano i loro personaggi bizzarri, divertenti e ottimisti e, grazie alla coreografia, esplodono in un’ilarità spettacolare che trafigge il cuore.

Una pièce che getta una nuova luce sul mondo dei nostri nonni e nonne – dolorosa, commovente, divertente e soprattutto piena di desiderio – e sui nostri rapporti con loro.

20 - 21 Dicembre 2023

Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare

Teatro

Il male dei ricci

Fabrizio Gifuni in scena con Pasolini
27 - 29 Maggio 2024

Fabrizio Gifuni ci porta “dentro” le giornate dei Ragazzi di vita di Pasolini: ci restituisce la loro generosità e i loro egoismi, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Uno spettacolo necessario.

Fabrizio Gifuni ci porta “dentro” le giornate dei Ragazzi di vita di Pasolini: ci restituisce la loro generosità e i loro egoismi, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Uno spettacolo necessario.

Teatro

Per amore dell’Amore

Herbert Pagani: Musica, Poesia, Arti visive
14 - 19 Maggio 2024

Uno spettacolo dove si evoca l’Amore, in tutte le sue forme, si parla di pace, bellezza e arte. Caroline Pagani, diretta da Giuseppe Marini e accompagnata al pianoforte da Giuseppe Di Benedetto sugli arrangiamenti di Alessandro Nidi, racconta il poliedrico fratello Herbert Pagani, il cantapittore, che cantava con la penna e disegnava con la voce.

Uno spettacolo dove si evoca l’Amore, in tutte le sue forme, si parla di pace, bellezza e arte. Caroline Pagani, diretta da Giuseppe Marini e accompagnata al pianoforte da Giuseppe Di Benedetto sugli arrangiamenti di Alessandro Nidi, racconta il poliedrico fratello Herbert Pagani, il cantapittore, che cantava con la penna e disegnava con la voce.

Teatro

Paolo Sorrentino vieni devo dirti una cosa

21 - 26 Maggio 2024

In scena il giovane talento comico Giuseppe Scoditti del collettivo Contenuti Zero. Con meravigliosa libertà, leggerezza espressiva e ironia, offre uno spettacolo divertentissimo e intelligente, sui paradossi di oggi, sulla forza dei sogni e sulla difficoltà di realizzarli. Regia Gabriele Gerets Albanese.

In scena il giovane talento comico Giuseppe Scoditti del collettivo Contenuti Zero. Con meravigliosa libertà, leggerezza espressiva e ironia, offre uno spettacolo divertentissimo e intelligente, sui paradossi di oggi, sulla forza dei sogni e sulla difficoltà di realizzarli. Regia Gabriele Gerets Albanese.

Teatro

La trota

28 Maggio - 2 Giugno 2024

Dario D’Ambrosi, uno dei maggiori artisti d’avanguardia italiani e fondatore del Teatro Patologico, in uno dei suoi spettacoli più celebri. Un monologo che affronta in maniera originale il tema della solitudine, unendolo alla tragedia della follia.

Dario D’Ambrosi, uno dei maggiori artisti d’avanguardia italiani e fondatore del Teatro Patologico, in uno dei suoi spettacoli più celebri. Un monologo che affronta in maniera originale il tema della solitudine, unendolo alla tragedia della follia.