Andrée Shammah torna a Molière con Il misantropo, “una storia d’amore, un amore-possesso, una nevrosi. Un tema moderno come non mai”.

Un’edizione fresca dell’opera che, al suo debutto al Teatro della Pergola di Firenze (Maggio 2023), è stata accolta con grande entusiasmo dal pubblico, nelle cinque repliche, tutte esaurite.

Protagonista è l’eclettico Luca Micheletti: un Alceste, qui in costume, scuro, al centro di un mondo popolato da personaggi vestiti nella stessa foggia ma in colori pastello diversi tra loro, a simboleggiare una società variegata nella forma, ma omologata nella sostanza.

Accanto a lui una straordinaria compagnia. In scena c’è la ‘disperata vitalità’ di un uomo solo davanti al potere, solo davanti ai benpensanti. L’uomo folle che è deriso dalla società, ma in realtà è l’unico che riesce a cogliere la follia di chi lo circonda. Vorrebbe isolarsi nei suoi ideali ma la sua amata non è disposta a seguirlo.

È la commedia dell’impossibilità di esprimersi liberamente quando si è preda delle passioni. Un dramma comico e umanissimo, commovente e feroce, sull’in- comunicabilità e sul corto circuito terribile e risibile che genera.

Luca Micheletti

Non c’è volontà di giudizio; nessuno ha ragione, nessuno ha torto, la trama stessa si compone dall’evoluzione delle posizioni di ciascun personaggio. E credo stia proprio in quest’assenza di giudizio e nell’esplorazione dei diversi punti di vista la vera essenza del Teatro, e dunque il mio omaggio a uno dei più grandi autori di tutti i tempi.

– Andrée Ruth Shammah

8 Novembre - 19 Dicembre 2023

Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare

Teatro

Il male dei ricci

Fabrizio Gifuni in scena con Pasolini
27 - 29 Maggio 2024

Fabrizio Gifuni ci porta “dentro” le giornate dei Ragazzi di vita di Pasolini: ci restituisce la loro generosità e i loro egoismi, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Uno spettacolo necessario.

Fabrizio Gifuni ci porta “dentro” le giornate dei Ragazzi di vita di Pasolini: ci restituisce la loro generosità e i loro egoismi, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Uno spettacolo necessario.

Teatro

Il Figlio

21 Febbraio - 3 Marzo 2024

Da Florian Zeller, sceneggiatore premio Oscar di The Father (film con un meraviglioso Anthony Hopkins) in scena il capitolo dedicato a Il figlio. Un testo lucido, intelligente e carico di emozioni che esplora i rapporti familiari. Regia Piero Maccarinelli, con Cesare Bocci, Galatea Ranzi, Giulio Pranno, Marta Gastini.

Da Florian Zeller, sceneggiatore premio Oscar di The Father (film con un meraviglioso Anthony Hopkins) in scena il capitolo dedicato a Il figlio. Un testo lucido, intelligente e carico di emozioni che esplora i rapporti familiari. Regia Piero Maccarinelli, con Cesare Bocci, Galatea Ranzi, Giulio Pranno, Marta Gastini.

Teatro

Come tu mi vuoi

5 - 10 Marzo 2024

Luca De Fusco mette in scena una commedia poco frequentata di Luigi Pirandello, un capolavoro che racchiude la summa del suo pensiero. Nei panni della protagonista Lucia Lavia, una fuoriclasse.

Luca De Fusco mette in scena una commedia poco frequentata di Luigi Pirandello, un capolavoro che racchiude la summa del suo pensiero. Nei panni della protagonista Lucia Lavia, una fuoriclasse.

Teatro

Scene da un matrimonio

15 - 24 Marzo 2024

Ispirato al celebre capolavoro di Ingmar Bergman, lo spettacolo di Raphael Tobia Vogel esplora le dinamiche che caratterizzano la relazione di coppia e il tema dei sentimenti familiari. Con Fausto Cabra e Sara Lazzaro.

Ispirato al celebre capolavoro di Ingmar Bergman, lo spettacolo di Raphael Tobia Vogel esplora le dinamiche che caratterizzano la relazione di coppia e il tema dei sentimenti familiari. Con Fausto Cabra e Sara Lazzaro.