Cartellone 2023 - 2024 / Teatro

La signora del martedì

Cartellone 2023 - 2024 / Teatro

La signora del martedì

Uno spettacolo capolavoro con interpreti eccezionali. Ritmo incalzante e perfettamente congegnato, per un equilibrio perfetto tra ironia e dramma.

In scena i meravigliosi personaggi nati dall’immaginazione di Massimo Carlotto, una delle penne più efficaci e profonde del nostro tempo, resi veri da un cast d’eccezione che vede protagonisti Giuliana De Sio e Alessandro Haber. Uno stato di tensione attraversa l’intero spettacolo e ci accompagna fino all’imprevedibile conclusione, lasciandoci senza fiato.

Nanà (Giuliana De Sio) è una misteriosa signora che ogni martedì, da nove anni, va nella stessa pensione a comprarsi un’ora d’amore da un tale Bonamente, attore porno al tramonto e occasionalmente gigolò, un tempo innamorato di lei e non ricambiato. Ad accoglierla la bellissima Alfredo, proprietaria della pensione, personaggio spiritoso e sorprendente. In questa routine passionale, irrompe un giornalista di cronaca senza scrupoli che farà riemergere l’oscuro passato della donna.

Pierpaolo Sepe con la sua regia ha saputo distillare l’ironia e la tragicità del testo, creando un vero e proprio dramma nel quale si soffre…“ma la lacrima, infine, non scende mai”.

Alessandro Haber magistrale nel ruolo del giornalista: misterioso, cupo, crudele. Giuliana De Sio è una Nanà formidabile: cruda e innocente, volitiva e impotente. Paolo Sassanelli è un Alfredo spiritoso e sorprendente, ironico, spontaneo.

– Pierluigi Pietricola, Sipario

Magistrale la recitazione della De Sio e di Haber, coppia perfetta in palcoscenico e in grado trasmettere emozioni e sofferenze con un ritmo delle battute molto serrato […]. Questo spettacolo sorprende lo spettatore, lo fa sorridere e dopo pochi minuti lo spaventa e lo inquieta. È un thriller con una regia consona alla drammaturgia e un impianto scenico suggestivo, enigmatico e sontuoso allo stesso tempo.

– Francesco Gaudiosi , Il corriere del teatro


[…] Al centro di tutto c’è sempre lei, Alfonsina/Nanà, che Giuliana De Sio incarna a dir poco strepitosamente alternando ottimi registri interpretativi, con grande mestiere. […] Un vero capolavoro che si unisce al resto, ovvero il tratto caratteriale, intimo, dei personaggi, che Massimo Carlotto descrive con il consueto guizzo. Indovinatissime le interpretazioni di Alessandro Haber, stoico e caparbio, profondo esecutore del suo giornalista al quale regala preziose sfumature […]. Tantissimi gli applausi, interminabili.

– Francesco Bettin, Sipario


L’aggressività latente è destinata a spegnersi in un finale assolutamente poetico, dove gli occhi lucidi e appassionati di Haber, che fino a quel momento ci aveva fatto infuriare, ci raccontano quanto l’attore si cali nel personaggio che interpreta ogni sera con estrema passione da Attore con la maiuscola, e gli applausi finali lo dimostrano. Giuliana De Sio, dal canto suo, incarna a dir poco strepitosamente questa donna agguerrita ma disincantata preda, alternando ottimi registri interpretativi prova di grande mestiere.

– Teresa Mori, ilroma.net

7 - 18 Febbraio 2024

Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare

Teatro

Il male dei ricci

Fabrizio Gifuni in scena con Pasolini
27 - 29 Maggio 2024

Fabrizio Gifuni ci porta “dentro” le giornate dei Ragazzi di vita di Pasolini: ci restituisce la loro generosità e i loro egoismi, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Uno spettacolo necessario.

Fabrizio Gifuni ci porta “dentro” le giornate dei Ragazzi di vita di Pasolini: ci restituisce la loro generosità e i loro egoismi, in un percorso che è anche un rito di passaggio dall’infanzia alla prima giovinezza. Uno spettacolo necessario.

Teatro

Il Figlio

21 Febbraio - 3 Marzo 2024

Da Florian Zeller, sceneggiatore premio Oscar di The Father (film con un meraviglioso Anthony Hopkins) in scena il capitolo dedicato a Il figlio. Un testo lucido, intelligente e carico di emozioni che esplora i rapporti familiari. Regia Piero Maccarinelli, con Cesare Bocci, Galatea Ranzi, Giulio Pranno, Marta Gastini.

Da Florian Zeller, sceneggiatore premio Oscar di The Father (film con un meraviglioso Anthony Hopkins) in scena il capitolo dedicato a Il figlio. Un testo lucido, intelligente e carico di emozioni che esplora i rapporti familiari. Regia Piero Maccarinelli, con Cesare Bocci, Galatea Ranzi, Giulio Pranno, Marta Gastini.

Teatro

Come tu mi vuoi

5 - 10 Marzo 2024

Luca De Fusco mette in scena una commedia poco frequentata di Luigi Pirandello, un capolavoro che racchiude la summa del suo pensiero. Nei panni della protagonista Lucia Lavia, una fuoriclasse.

Luca De Fusco mette in scena una commedia poco frequentata di Luigi Pirandello, un capolavoro che racchiude la summa del suo pensiero. Nei panni della protagonista Lucia Lavia, una fuoriclasse.

Teatro

Scene da un matrimonio

15 - 24 Marzo 2024

Ispirato al celebre capolavoro di Ingmar Bergman, lo spettacolo di Raphael Tobia Vogel esplora le dinamiche che caratterizzano la relazione di coppia e il tema dei sentimenti familiari. Con Fausto Cabra e Sara Lazzaro.

Ispirato al celebre capolavoro di Ingmar Bergman, lo spettacolo di Raphael Tobia Vogel esplora le dinamiche che caratterizzano la relazione di coppia e il tema dei sentimenti familiari. Con Fausto Cabra e Sara Lazzaro.