Teatro Campo Aperto

Fammi un’altra domanda

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


21 - 30 Ottobre 2020

Sala Tre
Attenzione: il percorso che conduce
alla sala
non prevede rampe o ascensori
per l’accesso delle persone disabili.

1 ora e 15 minuti

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

con Valentina Picello e Camilla Barbarito
testo e regia Renato Gabrielli
musiche originali dal vivo Camilla Barbarito
spazio Luigi Mattiazzi
foto di scena Luca Del Pia

residenza artistica Olinda/Teatro La Cucina
produzione Teatro Franco Parenti

Testo fulminante, Valentina Picello e Camilla Barbarito, in verde e rosa, lo trasformano in un quasi concerto.

Si ride parecchio, si gusta il piacere di parole intelligenti, da ascoltare insieme.

Sara Chiappori - la Repubblica

Tra reading e musica eseguita dal vivo, un’indagine sui paradossi del linguaggio contemporaneo legato a un immaginario tecnologico.

E se, in un futuro non molto dissimile dal nostro presente, una superiore intelligenza artificiale, anziché aiutarci nell’adattamento a una realtà sempre più ostica e incomprensibile, ci inducesse alla ribellione? Una Donna, insegnante, madre e moglie tradita, stressata da un incessante multitasking, segretamente insofferente per i ruoli sociali in cui si è lasciata ingabbiare, riceve in regalo un’Assistente personale virtuale di ultima generazione. In pochi mesi di chat, l’Assistente conquista la fiducia della Donna e si dimostra capace di guidarla in un percorso di rivolta e forse, infine, di liberazione.

Indovinatissime le due interpreti, vestite da sera: Valentina Picello, in un verde sfavillante quanto lei, è l’assistente virtuale, Camilla Barbarito, in rosa shocking, è tutto il resto, in una fantasmagoria vocale e sonora abbastanza impressionante.
Sara Chiappori - Hystrio
  • 1 di 4.
  • 2 di 4.
  • 3 di 4.
  • 4 di 4.
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

21 - 30 Ottobre 2020

Sala Tre
Attenzione: il percorso che conduce
alla sala
non prevede rampe o ascensori
per l’accesso delle persone disabili.

1 ora e 15 minuti

Campo aperto

Black Dick

30 Settembre - 2 Ottobre 2020

Tra confessione, stand up comedy, narrazione sarcastica e concerto. Black Dick ripercorre la storia dell’uso del corpo del maschio nero da parte della società bianca americana. Una riflessione sul concetto di appropriazione culturale, sul senso di un impegno condiviso tra bianchi e neri, sulla necessità di una lotta comune per l’uguaglianza.

RASSEGNA campo aperto:  compagnie e artisti da scoprire >

Pandora

Teatro dei Gordi
1 Ottobre 2020 - 13 Giugno 2021

Dopo il debutto alla Biennale di Venezia 2020, torna in casa Parenti la compagnia del Teatro dei Gordi che, guidati dal regista Riccardo Pippa, continua l’indagine su una forma teatrale che si affida al gesto, ai corpi con e senza maschere, a una parola-suono scarna e essenziale che supera le barriere linguistiche.

Opera Panica Extralarge

Nuovo cabaret tragico
6 - 14 Ottobre 2020

Piccolo cult del Parenti, torna in scena nella versione extralarge, Opera Panica, spettacolo “dall’alto tasso di contaminazione, pensato come una pastiche indisciplinato e visionario, un cabaret tragicomico come la nostra esistenza.”

RASSEGNA campo aperto:  compagnie e artisti da scoprire >

Il filo invisibile

SPETTACOLO ONLINE SU ZOOM
26 Ottobre 2020 - 30 Aprile 2021

Ventisei spettatori per uno spettacolo online che fonde illusionismo, teatro e filosofia con l’obbiettivo di raccontare e ricreare cinque storie che sfidano l’impossibile.

Stay Hungry- Indagine di un affamato

18 - 20 Giugno 2021

Stay Hungry scava dentro la vita e racconta con onestà la condizione dei migranti. L’attore siciliano Angelo Campolo porta in scena un racconto autobiografico, un punto di vista inedito per guardare il fenomeno della migrazione.

50 minuti di ritardo

Malmadur
23 - 27 Giugno 2021

Cosa si può fare con il proprio smartphone in 50 minuti di attesa? Uno spettacolo interattivo, dove si entra a far parte della comunità teatrale, ma anche di una comunità virtuale partecipando ad un gruppo whastapp con gli altri spettatori.

Questo è il tempo in cui attendo la grazia

7 - 11 Luglio 2021

Un avvicinamento ai luoghi e ai sensi di Pier Paolo Pasolini, attraverso le sue parole poetiche e profetiche. Con Gabriele Portoghese, regia Fabio Condemi, drammaturgia dell’immagine Fabio Cherstich.

Il Fanciullino

14 Luglio 2021

Ai bordi pista delle balere, centinaia di anziani hanno ballato e parlato d’amore. I loro racconti e il ricordo dei bambini che sono stati diventano un testo teatrale. Progetto, drammaturgia e regia Renata Ciaravino.

Feroci

26 - 29 Luglio 2021

Un progetto di Dogma Theatre Company. In una provincia del Nord, Daniel è la punta di diamante di un gruppo neofascista della zona. L’incontro con l’enigmatico Edo fa riaffiorare in lui un istinto che ha da sempre negato: è possibile che proprio lui provi attrazione per un altro uomo?