Incontri e Libri La Grande età

Eredità
Lezione di Chiara Saraceno

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.


16 Maggio 2022

Sala AcomeA

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Lezione di Chiara Saraceno

nell’ambito del ciclo d’incontri La grande età
a cura di Irene La Scala

 

Per il solo fatto di venire al mondo dopo altri siamo tutti eredi, a livello familiare, ma anche storico, sociale, culturale. Simmetricamente, tutti lasciamo qualcosa in eredità a chi viene dopo di noi. Non riguarda solo e innanzitutto i patrimoni, ma anche abitudini, storie familiari, locali e nazionali, modelli culturali e assetti istituzionali, tradizioni, anche conflitti. Le scelte e pratiche individuali e collettive di una generazione danno forma all’ambiente sociale, fisico, economico, normativo con cui devono fare i conti le generazioni successive. Costituiscono il terreno della continuità, ma anche discontinuità tra le generazioni.

A seconda dei casi, un’eredità può essere una risorsa o un vincolo, un credito aperto a favore delle nuove generazioni perché possano usarla come base di partenza per la costruzione di ciò che a loro volta lasceranno alle generazioni successive, o un debito – non solo economico – da estinguere, un peso che restringe le possibilità, una storia in cui non ci si vuole riconoscere.  Ciò che si lascia e si riceve in eredità non è mai neutro nei suoi significati e conseguenze.

Chiara Saraceno ha insegnato Sociologia della famiglia presso l’Università di Torino ed è professoressa emerita presso il Wissenschaftszentrum für Sozialforschung di Berlino.

Restiamo in contatto
newsletter

Condividi
Restiamo in contatto
newsletter

Condividi

Ti trovi in una pagina di Archivio, se vuoi consultare la programmazione corrente visita la pagina Cartellone.

16 Maggio 2022

Sala AcomeA